• Lun. Apr 15th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

“A Palazzo Sacrati Crema Ferrara, la rassegna per la “ripartenza” dell’arte e per la “restituzione” del ruolo delle artiste nell’attuale panorama” – Le ARTEfici del Mondo

DiGiuliano Monari

Ott 1, 2020


“A Palazzo Sacrati Crema Ferrara, la rassegna per la “ripartenza” dell’arte e per la “restituzione” del ruolo delle artiste nell’attuale panorama”.

Un progetto inedito,una mostra d’arteall’insegna di una missione.

Curata da Marinella Galletti e Cinzia Garbellini, la rassegna è in continuità con l’operazione artistica avviata nel 2019 di revisione e valorizzazione delle avanguardie del presente.

La mostra Le ARTEfici del Mondo si apre con unalettura esplorativa emozionale e stilistica per conoscere-riconoscere, mettere in luce e studiare le contraddistinte valenze linguistiche dell’arte di Giovanna Basile, Tiziana Be, Barbara Ceciliato, Candida Ferrari, Flavia Franceschini, Marinella Galletti, Rosanna Giani, Laura Govoni, Cristina Gualmini, Lari Guidi, Lucia Bubilda Nanni, Ada Nori, Teresa Noto, Laura Pellizzari, Federica Poletti, Sima Shafti, Ketty Tagliatti.

Le artiste invitate sono rappresentanti dell’attuale panorama artistico “in divenire”. Protagoniste di ricerche accoglibili come il superamento stesso dei linguaggi dell’arte storicizzati, e “artefici” di tecniche risolte in invenzioni nell’ambito della fotografia, della pittura, scultura e installazione, in opere dagli esiti visivi e formali in cui originalità, bellezza e nucleo denotativo si fondono.

GIOVEDI  08 Ottobre 2020,inaugurazione ore 17,00; apertura fino al 16/10/2020

PALAZZO SACRATI CREMA – sala 1Fondazione Estense – Via Cairoli n. 13 – Ferrara

Orari: Feriali, dalle 15,30 alle 20,00; Domenica dalle 10,30 alle 20,00.

Il tema trattato, “il mondo”, fisico e metafisico, naturale e soprannaturale, nelle opere esposte vive della comunione di intrecci della natura e nel persistente processo creativo culturale, intellettivo e formale attuato. Un “vocabolario” tecnico e stilistico dell’arte al pari di un ’“atlante” di suggestioni e di collegamenti sul mondo. Dal pianeta “Terra”, alla materia di cui esso è plasmato, agli elementi e forze della natura, ai materiali e materie della rielaborazione e trasmutazione artistica, ai diversi piani della conoscenza e del “saper fare” umano, alla visione del “Tutto”, e dell’ispirazione, raccoglimento, preghiera e connessione del destino umano nel cosmo. Il titolo Le ARTEfici del Mondo suggerisce l’ingegno e l’abilità dell’arte, o meglio, delle artiste presenti in mostra e dell’appartenenza delle loro opere all’incommensurabile” artificio del mondo”.

La rassegna, che a Palazzo Sacrati Crema di Ferrara è “installazione implosiva”, verrà ospitata al Centro Culturale Mercato di Argenta dal 24 Ottobre al 29 Novembre 2020. Arricchita nel repertorio, la mostra offrirà ulteriori punti di vista configurativi, prospettici e spaziali. In una parola, immersivi. Saranno presenti le artiste.Provenienze da Ferrara, Bologna, Mantova, Milano, Modena, Padova, Parma, Ravenna, Torino.

A Ferrara, l’evento è promosso da Pro Loco, “L’ingegno è donna”, con il sostegno della Fondazione Estense. Si avvale del Patrocinio del Comune di Ferrara; ad Argenta (FE), è Attività Culturale del Comune.

Eventi collaterali a Ferrara: L’ingegno è donna, dal 9 all’ 11 ottobre 2020, coordina una serie di attività culturali, musicali e di performances all’insegna “dell’ingegno donna”, Il cui programma verrà pubblicato sul sito Pro Loco Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.