• Mer. Giu 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Appuntamento con la storia per gli Under 19 della Benedetto 1964

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Giu 11, 2022

Alla Milwaukee Dinelli Arena di Cento è appuntamento con la storia per gli Under 19 della Benedetto 1964. Alle ore 18:30 di domenica 12 giugno la squadra biancorossa affronta la SG Fortitudo nella finale di ritorno del campionato U19 Gold, forte di un margine di 7 punti accumulato nella prima partita giocata a Bologna martedì scorso (63-70 il punteggio finale). Attesa dal calore dei propri appassionati e dei ragazzi del settore giovanile, la squadra centese, guidata da coach Alberto Cilfone, si gioca un titolo storico dopo aver raggiunto in un paio di occasioni le fasi finali dei campionati Gold U18 e U19 (una Final Four e un girone Playoff negli ultimi 5 anni) e dopo aver conquistato il titolo del campionato regionale U16 nel 2017. In un anno che ha visto tante soddisfazioni (25 successi su 26 partite giocate) e grande contributo proprio dei ragazzi delle annate 2003 e 2004 nella qualificazione ai playoff della Serie D, la finale U19 Gold rappresenta un possibile lieto fine alla stagione. La SG Fortitudo, quarta nel girone di prima fase ma capace di sconfiggere due delle teste di serie del campionato (Budrio e Basket 2000 Reggio Emilia) si presenta agguerrita e forte dell’innesto proveniente dalla Serie C Gold di Lorenzo Battilani. Comunque vada, saranno emozioni, per l’ultima volta nella lunga stagione 2021/22. 

IL RACCONTO DELL’ANDATA
Il primo passo è fatto. Ora manca solo il secondo, l’ultimo, il più importante. Gli U19 Gold della Benedetto 1964 superano la SG Fortitudo per 70-63 nella palestra Furla e si portano avanti nel primo atto della finale regionale. In un primo tempo di tensione e di complicazioni, i biancorossi reggono l’urto di Battilani e compagni e, nonostante siano all’inseguimento, non cedono mai l’inerzia della partita alla Effe che conduce all’intervallo di 3 punti. Ritmo e intensità aumentano per la formazione di coach Cilfone nel terzo quarto in cui verrà effettuato il break decisivo. In attacco aumenta la circolazione di palla e anche le percentuali cominciano a salire in maniera importante. I biancorossi mantengono un paio di possessi di margine in un ultimo quarto ancor una volta intenso e pieno di agonismo, ma la squadra regge e porta a casa un primo, pesante, risultato in una palestra storicamente ostica. Finale AndataSG Fortitudo – Benedetto 1964 63-70 Cento: Baraldi 2, Barbieri 8, Trazzi 15, Draghi 5, Bisquoli 17, Salatini 2, Rayner 13, Basso 5, Maccagnani 3, Moussjid, Mantovani, Zizza. All. Cilfone 

U16 A TESTA ALTISSIMA – Gli Under 16 Gold della Benedetto 1964 chiudono sulla piazza d’onore il trofeo Emilia Romagna al termine di una partita al cardiopalma contro Pallacanestro Reggiana. Finisce 74-73 una sfida avvincente in cui i reggiani, padroni di casa nella finale secca, sono partiti in maniera incalzante e hanno subito preso un buon vantaggio fino al +11 dell’intervallo. Nel secondo tempo, i centesi stringono le maglie e giocano due quarti di cuore e coraggio, ma la rimonta finale si ferma sul -1. Per la formazione delle annate 2006-07 termina una stagione da 13 vittorie e altrettante sconfitte in cui i biancorossi si sono issati, partita dopo partita, tra le migliori 8 squadre del campionato. 

Kevin Senatore