• Mer. Apr 17th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

AVANTI CENTO: “Nessuno tocchi il nostro Pronto Soccorso e l’Ospedale”

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mar 23, 2023
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ANCHE-WEDDING-pubblicita.gif
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è AREA-CENTESE-300x160-px-CONTO-seguimigrande-2.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner_GIF-2.gif
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo-per-banner-2.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è aucello-3.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è fantozzi-petroli-grande-2.jpg

“Nessuno tocchi il nostro Pronto Soccorso e l’Ospedale” è quanto dichiarano i
consiglieri di Avanti Cento Beatrice Cremonini, Fabrizio Toselli e Gerlando Bruno,
che continuano: “Destano preoccupazione le notizie che ci sono pervenute in questi
giorni secondo cui il nuovo Pronto Soccorso di Cento, donato con investimento della
Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, quindi di tutti i cittadini centesi, verrà
declassato ad un livello solo di primo soccorso e quindi di fatto un primo passo
verso il depotenziamento del nostro ospedale.
La politica sanitaria attuata in questi anni con l’accentramento dei servizi e
dell’utenza su grandi strutture è sbagliata, il covid ci ha dimostrato l’importanza di
avere sul territorio anche ospedali come il S.S. Annunziata.
Nello scorso consiglio comunale il nostro gruppo è stato firmatario dell’ordine del
giorno per mantenere l’apertura del punto nascita dell’Ospedale cittadino ma nel
corso della seduta abbiamo ribadito che l’Amministrazione deve essere sempre parte
attiva nelle questioni legate al nostro presidio ospedaliero perché il trend cambi e
non solo restare in attesa degli eventi.
Prima del covid l’Amministrazione Toselli aveva iniziato numerosi progetti di
promozione del punto nascita di Cento con la partecipazione del primario del
reparto nonché di donne che avevano partorito a Cento che portavano la loro
esperienza. Come ribadito in consiglio questo progetto va ripreso e l’azienda USL
deve farsi promotrice nuovamente di tali iniziative spronata dal Comune.
Ci devono esser proposte, si devono investire risorse per migliorare il servizio
sanitario della nostra cittadina.
L’ospedale santissima Annunziata è una risorsa importantissima per il nostro
territorio. Ma il problema non è solamente relegato al reparto di ostetricia e
maternità ma ad altri reparti del nosocomio quali Chirurgia, Cardiologia e vi è al
momento un depotenziamento ad esempio di Urologia. Abbiamo ricevuto numerose
segnalazioni da parte di cittadini di ogni età che lamentano liste chiuse, invii al
Delta di Lagosanto per visite ed operazioni. Ciò sta creando un importante disagio
nella comunità.
Per questo motivo abbiamo proposto la creazione un commissione ad hoc per il
nostro Ospedale, idea ben accolta dal Sindaco il quale ha anche detto di voler far di
tutto per tenere alta l’attenzione in Regione sul S.S. Annunziata. Purtroppo per2
l’ennesima volta, solo parole al vento, come dimostrano le voci che trapelano in
questi giorni sulla chiusura del Pronto Soccorso.
Come gruppo consiliare siamo pronti a raccogliere firme e a porre in essere
iniziative affinché nessuno tocchi il nostro Ospedale ed il Pronto Soccorso.”
Cento, 22 Marzo 2023
Il Gruppo consiliare “Avanti Cento”
Beatrice Cremonini
Toselli Fabrizio
Gerlando Bruno