• Dom. Apr 14th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Battuta d’arresto a Ravenna per la Tramec Cento

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mar 29, 2021

Trasferta infausta al PalaCosta per la Tramec Cento che esce sconfitta nel match con la Orasì Ravenna col punteggio di 91-70 e cede il quinto posto nella classifica del girone Rosso proprio a favore della formazione romagnola.

Decisivo il terzo quarto per il successo dell’Orasì che però già nelle fasi iniziali aveva messo i primi mattoni per la vittoria numero 10 della stagione. Partita da dimenticare per la Tramec, costretta a giocare senza Cotton, ma che ha faticato sin dall’inizio a trovare la chiave di volta contro l’intensità avversaria.

Ravenna, reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 uscite, si conferma determinata e in ottima condizione già nei primi minuti. Dopo la bomba iniziale di Petrovic, i padroni di casa infilano 10 punti di fila e spostano subito l’inerzia in proprio favore. Fallucca insacca in corsa dalla distanza per fermare l’emorragia, ma Simioni continua il suo ottimo inizio sotto le plance e il quintetto di coach Cancellieri conduce di 8 punti dopo 6 minuti (17-9). Gli ospiti cercano soluzioni per limitare gli assalti avversari nei minuti successivi. Il neo-entrato Berti segna 3 degli ultimi 5 punti del quarto per Cento, ma dall’altra parte si scalda la mano di Rebec che risponde con due triple consecutive per il +10, poi Cinciarini conclude la frazione con un 4/4 dai liberi che sigillano massimo vantaggio e fine della prima frazione sul 28-16.

Nel secondo quarto la Tramec Cento contiene di più, mischiando le carte in difesa e resta aggrappata al match. I due canestri di Petrovic incoraggiano gli ospiti, ma i romagnoli mantengono un margine di sicurezza con caparbietà, rifinita dai canestri da sotto dei veterani Simioni e Chiumenti (34-22 a 5’38’’). Nella seconda parte del quarto intensità e percentuali si alzano da entrambe le parti con i biancorossi che sfruttano la tripla di Leonzio e l’esperienza di Peric, autore di 6 punti di fila, per riportarsi sul -8, ma Cinciarini (miglior realizzatore del match con 21 punti totali, di cui 11 nel primo tempo) mette a segno una pesante bomba allo scadere che manda il confronto all’intervallo sul 46-35 in favore dell’Orasì Ravenna.

Il rientro dagli spogliatoi favorisce i padroni di casa, con Rebec che approfitta di un’ingenuità della difesa centese e con Simioni che realizza la tripla del +16 (51-35). L’attacco biancorosso non si sblocca contro la difesa aggressiva ravennate. Samme Givens capitalizza due volte per estendere il vantaggio sul +20 (55-35), ma il parziale prosegue anche nei minuti successivi con le realizzazioni di Oxilia e Simioni che inducono Cento al secondo timeout del quarto (59-35). Gasparin interrompe la carestia centese dopo quasi 6 minuti, ma a Ravenna viene tutto facile e i locali, con un 4/7 da 3 punti nella terza frazione, raggiungono anche i 29 punti di margine. Jurkatamm segna l’ultima tripla di un quarto da incubo per i biancorossi che si conclude sul 76-49 (parziale di 30-14).

Gli ultimi 10 minuti non riservano particolari colpi di scena sull’esito della partita con i ravennati che amministrano senza patemi, mentre Cento centellina le energie e prova a recuperare fiducia nel finale in vista del prossimo match, fondamentale per agguantare l’obiettivo salvezza, contro Stella Azzurra, in programma mercoledì 31 marzo a Veroli alle ore 18:00.

ORASI RAVENNA – TRAMEC CENTO 91-70 (28-16, 18-19, 30-14, 15-19)

Ravenna: Rebec 13, Cinciarini 21, Chiumenti 2, Guidi, Denegri 9, Vavoli, Venuto 6, Maspero 2, Oxilia 8, Simioni 19, Buscaroli, Givens 11.All. Cancellieri.

Cento: Jurkatamm 8, Peric 9, Fallucca 6, Roncarati ne, Ranuzzi 5, Berti 6, Leonzio 16, Petrovic 9, Gasparin 7, Moreno 4, Cotton ne. All. Mecacci