• Mer. Mag 25th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Bevilacquese buon pareggio esterno a Bentivoglio

DiGiuliano Monari

Ott 2, 2014

calcioSi ripete l’incontro di coppa emilia di agosto ancora a Bentivoglio e per la Bevilacquese ancora positivo il risultato, stavolta i canguri non portano a casa l’intera posta come accaduto in coppa ma un pareggio comunque positivo.

L’incontro ne l primo tempo non è esaltante e i padroni di casa sembrano più vogliosi di giocare e vincere la gara, giocata ancora sotto un caldo sole di inizio autunno ancora insistente.

Sono i locali a passare in vantaggio con il bravo Colliva che approfitta del dinamismo dei suoi compagni e degli errori dell’avversario, mister Battaglioli decide di tenere fuori Cavalieri per il più giovane Rimondi in attacco, Manzi a centrocampo per l’acciaccato Merli, recuperato solo venerdì capitan Balboni, schiera la miglior formazione possibile vista anche la continua assenza per infortunio di Carlucci nello schieramento base offensivio, si affida alla verve di Cinelli per adesso miglior realizzatore della Bevilacquese che a Bentivoglio in coppa fece doppietta.

La squadra locale sembra come detto più vogliosa ma dopo il vantaggio nno riesce ad imprimere il suo calcio, quindi Battaglioli riesce a motivare i suoi per una ripresa più convincente e la con la possibilità di agguantare perfino la vittoria.

In effetti nel secondo tempo i canguri giocano meglio, nel primo tempo solo il solito Cinelli aveva preso una traversa, adesso il gioco è migliorato nei reparti ma in avanti manca l’esperienza di Cavalieri, così che al 16’ entra l’attaccante al posto del giovane Rimondi, punizione fuori area da circa 20 metri, lo calcia Cavalieri e con una saetta fa goal facendo esplodere un tiro micidiale per Deodari portiere locale, 1-1 e corre ad abbracciare il mister per primo e i compagni della panchina da dove è appena entrato.

Ma la gara di Cavalieri dura solo 5 minuti, punizione,goal al 17’ al 20’ fattaccio, viene spintonato e trattenuto per la maglia da Putignano, davanti al direttore di gara lo stesso continua a provare di calciare Cavalieri, che reagisce davanti all’arbitro cercando di spintonarlo Putignano si getta a terra e Cavalieri viene espulso.

5 minuti che han cambiato la partita in bene e in male solo Cavalieri, 30 minuti con un uomo in meno ma la Bevilacquese tiene bene il campo e gioca ormai alla pari, finisce 1-1 con qualche rammarico, la partita è stata raddrizzata forse in 11 i canguri potevano fare tre salti in classifica invece di uno.

Lascia un commento