• Dom. Mag 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Centese – Fiorenzuola 1-1

DiGiuliano Monari

Feb 23, 2014

centese rolo3Di Carlo Mazzaschi

La Centese conquista un ottimo punto contro la capolista Fiorenzuola, al termine di una partita giocata con grande concentrazione e accortezza dalla squadra di Barbi che ha meritato il risultato contro la corazzata rossonera di mister Mantelli, avviata a conquistare un successo finale che nessuno al momento sembra poter mettere in discussione. Paselli non recupera dall’infortunio patito domenica scorsa e Barbi lo rimpiazza con la duttilità di Iazzetta che gioca da interno di centrocampo con Errani e Benini, lasciando le fasce a Olivo e Lettieri. Dopo soli sei minuti Silvestri protesta per una trattenuta in area e viene ammonito dall’ottimo arbitro Nube di Mestre, nazionale di grande prospettiva. Al 10′ Lucci al termine di una splendida azione personale trova una deviazione che manda in corner la velenosa conclusione. Al 38′ grande azione Silvestri – Lucci con cross al centro sul quale Petrelli non trova l’impatto giusto. Il primo tempo scivola via senza grandi occasioni da gol e senza interventi dei portieri. Il Fiorenzuola è più propositivo come impongono classe e classifica; la Centese si difende ordinatamente e cerca di alleggerire con buone azioni manovrate, anche se si fa sentire la mancanza di una vera punta di ruolo dopo l’uscita per infortunio di Dentale al 24′. Caniglia si sacrifica con un lavoro sfiancante lungo tutto il fronte d’attacco, Olivo e Lettieri presidiano bene le corsie laterali e Iazzetta, Errani e Ginesi cercano pericolose incursioni sempre ben stoppate dall’ottima difesa piacentina, molto fisica ma dotata anche di buona tecnica ed organizzazione. Nella ripresa appare chiaro che il Fiorenzuola vuole a tutti i costi la vittoria: Mantelli inserisce Franchi e salgono baricentro e ritmi di gioco. Al 65′ Caniglia in diagonale chiama Valizia alla parata a terra, poi al 68′ il Fiorenzuola va in vantagggio: calcio d’angolo dalla sinistra, Franchi approfitta di una carambola e insacca da due passi. Il gol sembra chiudere la gara, ma la Centese non ci sta. Barbi inserisce Marchi e passa alla difesa a quattro per poter sganciare Iazzetta e Lettieri sulle fasce; il giovane Passerini, subentrato a Benini, conferma l’ottima prestazione di domenica scorsa imponendosi anche quest’oggi per ordine e personalità. Al minuto 86′ il meritato pareggio: punizione di Errani dalla tre quarti, Gjinaj sul secondo palo colpisce di testa e centra il palo, sulla ribattuta Cervellin è il più veloce di tutti a ribadire in rete trovando l’angolo lontano sui cui Valizia non può nulla. I minuti finali sono un arrembaggio del Fiorenzuola, con Atti protagonista al 90′ su Casisa e in pieno recupero su Pizzelli. Finisce 1-1 e il pari del Lentigione fa accettare il risultato con maggiore serenità anche ai rossoneri. La Centese conferma il buon momento e mercoledì andrà a far visita ad un Salsomaggiore che sembra appagato e non ha più nulla da chiedere alla propria pur ottima stagione.

Centese: Atti, Ciano, Cervellin, Lettieri, Benini (57′ Passerini), Gjinaj, Iazzetta, Errani, Dentale (24′ Ginesi), Olivo (73′ Marchi), Caniglia. All.: Barbi.

Fiorenzuola: Valizia, Fogliazza, Barba, Petrelli (64′ Pizzelli), Piva, Fasano, Mazzoni, Sessi, Casisa, Lucci (54′ Franchi), Silvestri. All.: Mantelli.

Arbitro: Nube di Mestre.

Ammoniti: Ciano, Gjinaj (C), Fogliazza, Silvestri (F).

Gol: 68′ Franchi, 86′ Cervellin.

Spettatori: circa 200

Lascia un commento