• Ven. Dic 2nd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO, ASSEMBLEA DEI TESTIMONI DI GEOVA CENTESI

DiGiulia Borgioli

Mar 9, 2017

Riceviamo e pubblichiamo.

Imola ― I circa 1.800 testimoni di Geova di Modena e parte delle province di Reggio Emilia, Ferrara e Bologna, di cui circa 300 centesi, si raduneranno in assemblea SABATO 11 MARZO 2017.
Per questa confessione cristiana si tratta di uno dei più importanti avvenimenti dell’anno. Il tema dell’assemblea è “CONTINUIAMO AD AMARE GEOVA” e permetterà a intere famiglie di ascoltare informazioni che aiutano a riflettere seriamente su come l’amore per Dio può aiutare a gestire i difficili problemi della vita di oggi. Gesù, il Figlio di Dio, disse che quello di amare Geova Dio con tutto il cuore, l’anima e la mente è il più grande comandamento (Matteo 22:37). Dio, dal canto suo, si dimostra sempre leale con chi lo ama, per cui è estremamente importante ubbidire a questo comando. Il programma metterà in guardia da quello che può far affievolire o raffreddare l’amore per Dio (Matteo 24:12; Rivelazione (Apocalisse) 2:4). Insegnerà anche come le persone devote possono dimostrare in misura più piena il loro amore per Dio mostrando amore al prossimo. Si presterà anche molta attenzione ai giovani che riceveranno suggerimenti pratici su come rafforzare l’ amicizia con Dio.
Come a tutte le assemblee dei Testimoni di Geova, alle 11:35 si procederà al battesimo di coloro che hanno deciso di manifestare in misura più piena il proprio amore per Dio. Il discorso principale del programma sarà pronunciato alle 14:55 da un rappresentante della loro sede centrale di Roma, e avrà per tema: “Non perdiamo l’amore che avevamo in principio”. Sarà basato sulla prima parte del capitolo 2 di Rivelazione (Apocalisse).
L’assemblea si terrà nella loro Sala delle Assemblee di Imola, Via Pastore 1. Il programma si svilupperà dalle 9:40 alle 16:00 e sarà introdotto e concluso da un canto e una preghiera.

Come avviene in tutti gli incontri dei Testimoni, l’ingresso è libero e non si fanno collette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.