• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Incendiato un deposito materiali di Mara Costruzioni in via Modena

DiGiuliano Monari

Ago 5, 2016

incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-3Solo danni e nessun ferito nell’incendio scoppiato ieri pomeriggio alle 18 nella sede centese del magazzino di deposito materiali edili della Ditta Mara Costruzioni s.r.l. con sede in via Correggio a Casumaro. L’incendio ha interessato il magazzino di materiali situato in via Modena 90, a poca distanza dal Castello della Giovannina. Ad accorgersi delle fiamme che si levavano alte e del denso fumo che si poteva scorgere a distanza, il gestore del distributore di benzina che si trova a poche centinaia di metri dal capannone. Un incendio che poteva essere ben più pericoloso e dannoso, soprattutto per la vicinanza con il bar ristorante ‘Chilometro Zero’. L’uomo, avendo notato le fiamme e il fumo che si levavano alti sul capannone li vicino, non ha perso tempo ed è corso immediatamente ad avvertire le persone che si trovavano all’interno del bar e, contestualmente, ha chiamato il 115. Sul posto si sono portate due squadre di vigili del fuoco del distaccamento di Cento che, con l’ausilio degli autorespiratori e delle bombole ad ossigeno, sono entrati all’interno del magazzino dopo aver forzato la porta d’ingresso ed hanno immediatamente circoscritto le fiamme domando il focolaio in circa mezz’ora. La tempestività dell’intervento dei pompieri ha fatto la differenza. Considerato la vicinanza dello stabile al bar, l’incendio poteva sconfinare ed aggredire anche altre strutture causando ulteriori danni. Ma la velocità dell’intervento dei pompieri è stata determinante per limitare i danneggiamenti. La ditta Mara Costruzioni è nota anche perchè, uno dei titolari è Francesco Matera, uno dei protagonisti del recente passato della Centese Calcio. Sulle cause che hanno scatenato l’incendio nel capannone che, a quell’ora, era completamente deserto, stanno indagando i tecnici dei vigili del fuoco intervenuti, anche se, probabilmente, ma il condizionale è d’obbligo, il tutto potrebbe essere stato generato da un malfunzionamento di qualche apparecchiatura che potrebbe avere surriscaldato il materiale accatastato innescando l’incendio.

incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-4 incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-5 incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-6 incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-7 incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-8 incendio mara costruzioni 5 agosto 2016-9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.