• Gio. Giu 20th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Pettazzoni: “Salvaguardare l’ufficio postale di Reno Centese”. Iniziata l’attività politica del Gruppo Consigliare della Lega Nord.

DiGiuliano Monari

Lug 21, 2016

 

Il Consigliere Comunale della Lega Nord Elisabetta Giberti
Il Consigliere Comunale della Lega Nord Elisabetta Giberti

Di MARCO CEVOLANI

In questo primo scorcio di sindacatura, che lo ricordiamo è iniziata ufficialmente lo scorso 8 luglio con l’insediamento del nuovo Consiglio Comunale, il gruppo della Lega Nord è quello più attivo con ben cinque mozioni (tra ordini del giorno e interrogazioni) presentate e che probabilmente saranno discusse nel prossimo consiglio comunale, la cui convocazione pare essere prevista per fine luglio.

Marco Pettazzoni, che in consiglio comunale è il capogruppo della Lega Nord, chiede alla giunta, per quanto riguarda l’ufficio postale di Reno Centese, “quali iniziative intenda mettere in atto al fine di tutelare la sopravvivenza dell’ufficio postale”, Pettazzoni dichiara infatti che “da notizie di stampa si apprende che è stata accolta l’istanza di sospensiva provvisoria che avrà validità fino alla data dell’udienza del 22 settembre prossimo”

Altro argomento che sta particolarmente a cuore del gruppo consigliare guidato da Pettazzoni è la raccolta porta a porta: il Consigliere Elisabetta Giberti chiede alla giunta di “attivarsi con carattere di urgenza – si legge nell’ordine del giorno depositato – nei confronti di CMV e su tutto il territorio comunale, per intensificare il numero di ritiri presso le abitazioni private in ragione delle seguenti modifiche: umido, passare da due a tre ritiri settimanali; indifferenziato da uno a due ritiri settimanali; plastica e carta: da uno a due ritiri mensili alternati.” Il Consigliere Giberti chiede di mantenere la frequenza di ritiri proposta “almeno fino alla fine di ottobre 2016, valutando – spiega – la possibilità di estendere questa frequenza per tutto l’anno, in modo tale da disincentivare anche il fenomeno dell’abbandono di rifiuti che sta crescendo – afferma – esponenzialmente sul territorio.”

Un altro ordine del giorno depositato riguarda il nuovo regolamento per la partecipazione dell’utenza alla retta giornaliera per la frequenza al centro occupazionale “Gruppo Verde”.

Sempre il consigliere Giberti chiede alla giunta di rivalutare la formula applicata dal comune di Cento, considerato che “in altre realtà sono state applicate formule che hanno portato ad aumenti meno onerosi per gli utenti, a parità di ISEE, rispetto al Comune di Cento”.

Nuovamente Palazzo Piombini al centro dell’attenzione politica della Lega Nord con Pettazzoni che chiede alla Giunta di “agire con carattere d’urgenza al fine di contenere la presenza di piccioni ed altri volatili all’interno della struttura” dato che “il guano presente e ben visibile – si legge nel documento presentato dallo stesso Pettazzoni – a chiunque può comportare rischi per la salute dei dipendenti in quanto potenziale vettore di malattie. Tale situazione – afferma – viene lamentata da tempo ma non sono ancora stati presi provvedimenti efficaci.”