• Mer. Set 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CNA: 100.000 EURO DI DONAZIONI AI COMUNI TERREMOTATI DELL’ALTO FERRARESE

DiGiuliano Monari

Lug 10, 2013

Di Giuliano Monariconsegna donazioni CNA 10luglio2013

100.000 euro di contributi, già versati sui conti correnti dei sei comuni del ferrarese colpiti dal terremoto del 2012, sono stati consegnati ufficialmente nel pomeriggio di oggi in Casa Pannini, alla presenza di molti sindaci e della neo presidente CNA provinciale di Ferrara Irene Tagliani, al suo debutto pubblico dopo il passaggio di consegne.
Il sindaco di Poggio Renatico Pavani, nelle vesti di Presidente di turno dell’Associazione Intercomunale Alto Ferrarese, ha sottolineato la “grande generosità della donazione da parte della CNA”. L’Associazione di categoria – ha spiegato Pavani – “offriva ai sei comuni dell’alto ferrarese il sostanzioso contributo demandando a noi la scelta della ripartizione dei fondi, che – ha sottolineato – abbiamo ripartito in parti uguali. Ciascun comune – ha aggiunto Pavani – ha candidato un proprio progetto da sottoporre alla deliberazione di CNA”. Per ogni progetto ogni comune ha dunque a disposizione circa 16.500 euro che sono già stati versati sui rispettivi conti correnti dei sei comuni. A Poggio Renatico – ha detto Pavani – “li utilizzeremo per affittare delle lavagne multimediali ‘LIM’ per la dotazione delle scuole. La Paron – ha detto ancora –mi ha fatto sapere che destinerà il contributo all’acquisto di giochi per la scuola; Poltronieri invece ha fatto sapere che li adopererà per i laboratori, sempre nelle scuole. Siamo commossi da questa inaspettata generosità da parte di cittadini e associazioni di categoria – ha detto infine Pavani -, ciò va a riconferma della nostra stima che abbiamo verso le associazioni del territorio”. Piero Lodi dal canto suo ha detto che “come Comune di Cento acquisteremo anche noi delle lavagne multimediali  LiM per l’Istituto Comprensivo 2. andremo così a completare le dotazioni di Corporeno e Penzale. Ora – ha aggiunto -, con queste donazioni, abbiamo una LIM per ogni aula. Così facendo l’informatica entra davvero nella didattica, ben oltre al semplice computer di classe. In questo modo, con queste donazioni, si va ad aggiungere valore, non a sostituirlo. Con i soldi della ricostruzione – ha spiegato Lodi – riavremo ciò che avevamo prima del sisma, con queste donazioni, invece, aggiungiamo valore e dotazioni, avremo in definitiva delle cose che non ci saremmo potuti permettere. L’associazione di categoria – ha chiosato – in questo caso è stata bravissima a fare rete presso i propri associati”. Al suo debutto, la neo presidente Provinciale CNA Irene Tagliani ha detto di essere “contenta di essere qui oggi, a Cento che è la mia città natale, a testimoniare la generosità della CNA. Abbiamo apprezzato molto i progetti che i comuni hanno presentato, perché sono progetti che guardano al futuro ed in particolare ai giovani del territorio”. La donazione di 100.000 euro che è stata consegnata ufficialmente oggi ai sindaci dei sei comuni del ferrarese, rappresentano la quota parte destinata alla provincia di Ferrara delle donazioni raccolte dalla CNA in ambito nazionale.

irene tagliani1 Irene Tagliani

©areacentese.com

Lascia un commento