• Sab. Dic 3rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

‘Come ho fatto a …’ Intervista a Gabriele Sbattella alias Uomo Gatto

DiGiuliano Monari

Ott 18, 2016

In questa nuova puntata di “Come ha fatto a…” abbiamo come ospite in studio Gabriele Sbattella in arte “Uomo Gatto”, campione per 80 puntate di “Sarabanda” programma di Enrico Papi. Gabriele oggi vive a Cento e quindi abbiamo avuto la fortuna di potergli fare alcune domande.

 

-Come hai fatto a diventare l'”Uomo Gatto”?

 

Mi chiedo io stesso come sia successo a distanza di 14 anni…è stata veramente una bellissima esperienza. E’ iniziata perché sono riuscito a battere Max il campione in carica. Il mio obiettivo era arrivare alla sfida finale con lui ma poi sono riuscito a batterlo e così è iniziata la mia avventura.

 

-Come hai fatto ad imparare tutte quelle canzoni talmente bene da riuscire ad indovinarle alla prima nota?

 

Ho iniziato ad ascoltare musica ad un anno e mezzo/due anni, con i giradischi piccolini portatili che chi è della mia generazione sicuramente conosce. Io tutto il giorno ascoltavo musica, ero veramente appassionato ed è così che ho sviluppato il mio orecchio.

 

-Parliamo però di un repertorio anni 60/80 giusto?

 

Si esatto partendo dagli anni 60 fino a circa gli anni 80. Poi chiaro la musica è cambiata si è passati dalle cassette all’mp3 che ci permette di ascoltare la musica dove vogliamo opportunità che la mia generazione non aveva.

 

-E dopo “Sarabanda”? Cos’hai fatto in questi ultimi 14 anni?

 

Mi verrebbe da dire come nel film “C’era una volta in America”, “sono andato a letto presto..” invece sono stato parecchio impegnato, il programma mi ha aperto veramente tante porte, sono stato ospite di diverse trasmissioni, ho conosciuto tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo. Mi ha dato anche la possibilità di diventare testimonial di un gioco “Silado la soluzione” che ha creato un’azienda della mia regione, le Marche e così ho potuto girare un po’ l’Italia fino ad arrivare a Catania. E’ un gioco simile a “Sarabanda” e c’è anche la possibilità di sfidarmi anche se ammetto che ogni tanto perdo, non sono imbattibile.

 

-Vediamo che hai la felpa del carnevale di Cento…quindi vedo che vivi veramente la nostra zona.

 

Si, il Carnevale di Cento mi piace tantissimo e ho avuto occasione di viverlo da vicino grazie alla mia fidanzata Mira e infatti ne ho parlato anche in diverse trasmissioni in cui sono stato ospite.

 

– Chiudo chiedendoti, quali sono i  tuoi progetti futuri e il tuo sogno nel cassetto?

 

Magari di tornare in televisione anche se non sono un tipo che va elemosinando interviste e spazio in TV. Avevo pensato di fare un reality show e avevo fatto un provino per “La talpa” ma non mi presero, ma ora vedendo il “Grande fratello VIP” mi è passata un po’ questa voglia soprattutto vedendo certi personaggi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.