• Gio. Set 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

COPPARO: 4 PERSONE TRATTE IN ARRESTO PER FURTO DI MATERIALE FERROSO

DiGiuliano Monari

Nov 2, 2013

carabnieri materiale ferrosoIeri, 1° novembre, i Carabinieri della Compagnia di Copparo (FE), nell’ambito del potenziamento dei servizi finalizzati al controllo del territorio e sviluppati in particolare nei pressi dei cimiteri e private abitazioni in occasione della ricorrenza dei defunti hanno intercettato e tratto in arresto per furto aggravato 4 soggetti, di cui uno minore.

Infatti, nel primo pomeriggio, nel corso di tale attività, l’attenzione dei militari ricadeva su alcuni soggetti facenti parte di nuclei di Berra e Jolanda di Savoia (FE), già conosciuti dai Carabinieri. Durante l’attività investigativa i militari intercettavano lungo la strada provinciale per Copparo e sottoponevano a controllo  un furgone proveniente da Baura, sul quale viaggiavano quattro occupanti,   tra i quali una donna ed un minore, verificando che a bordo del mezzo vi erano due cassoni in ferro contenenti circa 2500 kg di pezzi di ghisa derivati da produzione industriali e rulli trasportatori in ferro. I soggetti si dichiaravano proprietari del materiale, ma le giustificazioni circa la provenienza dello stesso non apparivano convincenti e da una immediata verifica emergeva che erano provento di furto commesso, nella stessa mattinata, in danno della fonderia “MELTER” di Sant’Agostino (FE). La Ditta interessata, peraltro chiusa in quanto i capannoni dello stabilimento erano stati parzialmente danneggiati dal recente terremoto e quindi dichiarati inagibili, non aveva ancora scoperto l’ammanco. i Carabinieri non escludono, comunque, che l’attività illecita svolta da parte dei soggetti fermati possa essere in attività già da tempo. I tre maggiorenni L.G. di anni 39, B.E. di anni 34, G.M. di anni 23, sono stati dichiarati in stato di arresto per furto aggravato e trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Copparo, mentre il minore è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza per i minorenni di Bologna, a disposizione della Autorità Giudiziaria ordinaria e minorile
.

Lascia un commento