• Dom. Lug 21st, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Dal 1° aprile in affissione una serie di manifesti del Partito Democratico: “Cento è migliore, continuiamo nel cambiamento”

DiGiuliano Monari

Mar 31, 2016

greghiDal 1° aprile in affissione una serie di manifesti del Partito Democratico per valorizzare le cose fatte in questi anni di amministrazione Lodi. Greghi, segretario PD: «La città è cambiata grazie alla collaborazione tra amministrazione, cittadini, associazioni. Ci siamo risollevati dal sisma e affrontato con efficacia gli effetti della crisi economica» 

In questi cinque anni di amministrazione del sindaco Piero Lodi la nostra città ha cambiato marcia: lo abbiamo fatto tutti assieme, amministrazione e cittadini, perché la voglia di cambiare e migliorare la nostra vita e il nostro territorio è profonda e radicata nelle nostre tradizioni migliori. Molto è stato fatto e molto si dovrà ancora fare: Cento è un territorio straordinariamente laborioso, composto da gente capace e volenterosa e altrettanta passione e competenza deve essere messa in campo da chi la amministra. In questi anni la nostra comunità ha dovuto fronteggiare sfide difficilissime, dal terremoto alla crisi economica, senza dimenticare i continui tagli agli enti locali che hanno sottratto ossigeno vitale alle amministrazioni locali. Capacità e progettualità, con la collaborazione di cittadini, imprese, associazioni, hanno permesso, nonostante le difficoltà, di mantenere inalterati i servizi senza che subissero traumatici tagli, rimarginare in larga misura le ferite del terremoto e mantenere pressoché costante il tasso di occupazione (il più elevato della provincia). Cento ha tutte le carte in regola per rialzare definitivamente il capo dopo i duri colpi subiti dal sisma e dalla crisi, a partire dalla consapevolezza di essere una città migliore rispetto agli anni precedenti in termini di servizi, ambiente, opere pubbliche, cultura e con un patrimonio di relazioni finalmente positive tra i diversi livelli istituzionali, Provincia, Regione, Governo, che facilitano la realizzazione dei nostri progetti. Cento vede tutte le sue scuole nuove o ristrutturate, ha raggiunto percentuali accettabili di raccolta differenziata, ha definitivamente chiuso la discarica e investito un milione di euro nella sua messa in sicurezza, ha ottenuto importanti investimenti pubblici in materia idrogeologica permettendo l’avvio dei cantieri per la messa in sicurezza idraulica, ha un ruolo riconosciuto nelle scelte della Provincia e della Regione, con la delega attribuita al sindaco Lodi per viabilità, sicurezza stradale e Cispadana. Capacità, passione e competenza sono prerogativa indispensabile per chi vuole amministrare Cento: Piero Lodi e la sua amministrazione ne hanno dato prova in questi cinque anni. Dal 1° aprile come Partito Democratico, attraverso l’affissione di una serie di manifesti, ripercorreremo le cose fatte da questa giunta assieme ai Centesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.