• Sab. Dic 3rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Due Marescialli dei Carabinieri della Stazione di Goro salvano dalle fiamme e dal fumo una 86enne disabile nel corso di un incendio in un’abitazione

DiGiuliano Monari

Lug 1, 2015

incendioAttorno alle ore 11,00 di questa mattina, in località Bosco di Mesola (FE), in un appartamento al piano terra di via Sacche n.26, a causa di un fornello da cucina, alimentato da una bombola di gas gpl e dimenticato acceso, si sviluppava un grave incendio.  L’occupante, Buttini Luigi, cl.1939, si metteva subito in salvo richiedendo telefonicamente l’intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Questi ultimi, giunti subito sul posto, si rendevano conto delle invocazione di aiuto provenienti da un appartamento confinante a quello interessato dall’incendio, oramai totalmente  invaso dal fumo, nel quale vive l’85enne Ragazzi Danilla, una disabile non deambulante. I due marescialli accorsi (il comandante della Stazione Carabinieri di Goro ed un addetto allo stesso reparto) sono subito entrati in casa sfidando la condizione di pericolo, prima ancora dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, e prendendo in braccio  l’anziana, che a causa del fumo stava accusando problemi di respirazione, sono riusciti a portarla in salvo  di fuori. Sul posto interveniva il personale del 118 che trasportava i due anziani presso l’ospedale del Delta di Lagosanto. In particolare  Buttini Luigi veniva riscontrato affetto da leggere ustioni sul corpo, mentre  l’85enne Ragazzi Danilla riportava  una leggera intossicazione. Nessuna conseguenza per i carabinieri intervenuti. L’incendio veniva poi domato dai Vigili del Fuoco. L’appartamento interessato dall’incendio ha riportato ingenti danni ed è stato dichiarato inagile, mentre quello confinante, a causa del fumo denso che lo ha invaso, rimarrà inutilizzabile  per qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.