• Dom. Mag 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

FRANCESCO CHIODI DEL TEAM FAKB VINCE PER KO IL MATCH PRO DI MUAY THAI

DiGiuliano Monari

Ott 21, 2014

chiodiSabato 18 ottobre presso il locale “LES FOLIES LAP DANCE” a Melleredo di pianiga (VE), si è svolto il galà di sport da combattimento  nominato: “CAGE FIGHT 15”, organizzato dalla Spett. Federazione Kombat League; in programma per la serata 11match importanti, nelle discipline sportive Kickboxing  K1 rules, Muay Thai ed MMA. Una serata all’insegna del divertimento e della competizione; per questo evento sono arrivati Team da diverse regioni d’Italia per dar spettacolo, presenti anche atleti dell’Emilia Romagna e proprio di quest’ultima, si è messo in luce il Team di ferrara F.A.K.B. del Maestro Alessandro Calabrò che ha portato tre atleti, i quali hanno fatto esaltare il pubblico presente nella serata;  ottima la prestazione dell’Atleta Classe A 70Kg Francesco Chiodi di concordia SS (MO) che si impone nella disciplina muay thai full rules con un KO micidiale sull’atleta toscano Alessio Leoni; già da subito Chiodi inizia il match alla grande colpendo con colpi molto pesanti, dominando pienamente la prima ripresa del match; a metà della seconda, chiodi da spettacolo  con un calcio alto la volto entrando direttamente nella guardia dell’avversario, mettendo a seguire una serie di pugni e gomitate durissime che spengono la luce all’atleta toscano, decretando cosi la vittoria di Chiodi per KO. Altra grande prestazione nella serata per l’atleta emergente del Team, Cristian Bruzzese categoria 81Kg di renazzo (FE) nella disciplina K1 rules che domina il match in ogni sua parte a discapito dell’atleta Argo Tommaselli di Venezia; dalla prima ripresa Bruzzese controlla l’avversario in una fase di studio completa e con astuzia, usando il minimo delle energie lo porta alla seconda ripresa senza problemi; della seconda ripresa, con un cambio di programma l’atleta ferrarese fa’ sentire la propria superiorità tecnico atletica, pressando l’avversario Veneziano con la freschezza risparmiata precedentemente, usando colpi pesanti messi in serie di pugno e ginocchio, tirati con la potenza di un treno in corsa, costringendo Tommaselli a gettare la spugna, pertanto alla resa. Bella prestazione anche per l’atleta 60Kg del team Mirko Bonetto di S’Carlo (FE) anch’esso nel K1 rules che purtroppo dopo un bel lavoro sulla base dei tre round non trova la vittoria sull’avversario magrebino che vince ai punti. Per ricordare, il presente Team si è fatto valere anche ad inizio mese, per l’esattezza il 3 ottobre all’evento “African Suite”, sempre organizzato dalla Spett. Federazione Kombat League; anche qui  nella serata tre atleti e tre vittorie; per elencarle: vittoria per Ko di Cristian Bruzzese alla seconda ripresa, vittoria ai punti per Davide d’amato cat.63,5Kg e vittoria ai punti per Marco Caselli nella cat.60Kg. Ottimi risultati e grandi soddisfazioni per questo Team che nel modo degli sport da combattimento, con il valore dei propri Atleti si sta facendo sempre più strada. Per chi volesse seguire questo Team, il maestro Calabrò ci conferma la data di sabato 25 ottobre ore 20.00 circa, per l’evento di galà “Kickboxing night” presso l’area exp di Cerea (VR) in via libertà 57; saranno presenti nella serata match nazionali ed internazionali di alto livello, pertanto il divertimento risulta assicurato.

( nella foto a dx Francesco Chiodi)

Lascia un commento