• Mar. Giu 6th, 2023

Il primo giornale telematico di Cento

GARA 2 È DELLA FORTITUDO CHE PAREGGIA LA SERIE: TERMINA 74-88

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mag 20, 2023

Dopo il successo di gara 1, Tramec Cento e Flats Service Fortitudo Bologna tornano alla Milwaukee Dinelli Arena per gara 2. La Tramec va a caccia della possibilità di andare a una vittoria dal pass per le semifinali, la Fortitudo vuole invece pareggiare la serie prima di spostarsi tra le mura del PalaDozza.

Entrambe le squadre cercano sin da subito di mettersi in ritmo con il tiro dall’arco: dopo due minuti la Fortitudo trova il primo vantaggio con la tripla dall’angolo di Cucci, 5-6 per gli ospiti. Il parziale fortitudino continua con altri quattro punti e un buon lavoro difensivo: Aradori appoggia il canestro del 5-12. Archie fa due su due ai liberi, Candussi da sotto ridà 7 punti di vantaggio alla Flats Service, prima di commettere anzitempo il secondo fallo personale. Il momento difficile della Benedetto XIV, già in bonus, prosegue: Barbante segna quattro punti consecutivi, time-out inevitabile per coach Mecacci sul 7-18 a 4.20 dalla fine del primo quarto. Dopo il time-out la partita è più equilibrata, anche se la Fortitudo continua a segnare con continuità. Tomassini segna cinque punti, provando a suonare la carica per i suoi. La Fortitudo risponde colpo su colpo, riuscendo a chiudere il primo quarto in vantaggio 19-30. 

La prima marcatura del secondo quarto porta la firma di Mussini: tripla per il play bianco-rosso dopo quasi due minuti senza canestri. La Tramec cerca continuità con il tap-in di Marks, la Fortitudo risponde con il gancio di Cucci. Altri due punti di Marks costringono coach Angori al time-out: 26-32 a 6.17 dall’intervallo. Banks prova a scuotere la Flats Service, Marks e Archie realizzano quattro punti ma la tripla di Aradori lancia un nuovo tentativo di fuga per i bianco-blu: questa volta a chiamare il time-out è coach Mecacci, sul 31-39 a 4.37 dalla fine del secondo periodo. I due attacchi tornano ad accendersi, il distacco però rimane invariato, con Valerio Cucci grande protagonista per la Fortitudo. Cento cerca di tornare a un possesso di svantaggio, gli ospiti riescono però a conservare pressoché intatto il proprio vantaggio: si torna negli spogliatoi sul 41-49. Il miglior marcatore della partita è Cucci, autore di 15 punti.

Tomassini inaugura il terzo quarto, cominciato con ritmi altissimi. Candussi segna due triple importanti per la Fortitudo, Archie e Berti ne mettono cinque per i padroni di casa. Moreno trova altri due punti importanti per riportare a contatto la Tramec, così come Marks: Cento riesce, dopo svariati tentativi, a tornare a soli tre punti dagli ospiti e coach Angori ferma il gioco, sul 52-55. Aradori consente alla Fortitudo di tornare a +6, Candussi alimenta ulteriormente il parziale con quattro punti consecutivi: time-out per coach Mecacci sul 54-64 a 4.29 dalla fine del terzo quarto. Il momento favorevole della Flats Service prosegue con la tripla di Banks e il floater di Panni: in un lampo la Effe torna a +15, con un parziale di 0-13. La Tramec non riesce a scrollarsi di dosso la difesa avversaria, con Bologna che invece trova quattro punti consecutivi con Barbante e Fantinelli. Nel finale la Fortitudo, in pieno controllo della partita, trova il massimo vantaggio, +18: il terzo quarto termina 59-77.

Due liberi di Cucci consentono alla Flats Service di superare quota venti punti di vantaggio, mentre la Tramec cerca di ribaltare l’inerzia di partita con la tripla di Tomassini. Il tempo, nemico ovviamente della Benedetto XIV, senza che i bianco-rossi riescano a ridurre il gap: a 7.05 dalla fine il tabellone dice 66-81. Negli ultimi minuti la Tramec prova ad accorciare il divario ma ormai è troppo tardi, la Fortitudo scende in campo con più energia e conquista gara 2 che finisce 74-88.

Ora la serie si sposta al Paladozza per Gara 3 domenica 21 maggio alle ore 18:00.

TRAMEC CENTO – FORTITUDO FLATS SERVICE BOLOGNA 74-88 (Q1 19-30; Q2 41-49; Q3 59-77; Q4 74-88) 

Tramec Cento (all. Matteo Mecacci): Moreno 6, Tomassini 15, Mussini 14, Marks 14, Baldinotti n.e., Rosselli 2, Kuuba, Archie 14, Zilli 6, Berti 3

Fortitudo Bologna (all. Matteo Angori): Fantinelli 9, Natalini n.e, Vasl, Banks 13, Aradori 10, Niang, Italiano, Cucci 17, Barbante 10, Candussi 22, Panni 7

Arbitri: Vita, Maschio, Miniati

foto: Antonio Iachini