• Sab. Giu 15th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Il Museo Ferrucio Lamborghini gratuito nel giorno della ricorrenza della scomparsa dell’imprenditore

DiGiuliano Monari

Feb 17, 2015

5L’imprenditore bolognese Tonino Lamborghini rende omaggio alla memoria del padre Ferruccio, nella ricorrenza della sua scomparsa, con un’apertura gratuita del Museo il prossimo venerdì 20 febbraio, dalle 14,30 alle 19,30.

Ferruccio Lamborghini, il celebre imprenditore emiliano che ha reso il marchio del Toro un mito internazionale, nacque il 28 aprile 1916 e morì improvvisamente il 20 febbraio 1993 nella sua Tenuta La Fiorita. Per onorare la sua memoria, il figlio Tonino ha ideato il Museo Ferruccio Lamborghini, recentemente trasferito dalla sua prima sede ferrarese (Dosso di S. Agostino) in un nuovo spazio polifunzionale – denominato Forum Tonino Lamborghini – situato in un ex-stabilimento Lamborghini di Argelato, a pochi chilometri dal centro di Bologna e nel pieno della Motor Valley.

Il Museo raccoglie tutta la produzione industriale dell’ing. honoris causa Ferruccio Lamborghini: dal primo trattore Carioca con cui ha dato il via nel 1947 al suo gruppo industriale passando per i primi trattori cingolati fino ai modelli degli anni ‘70; dal prototipo della 350GTV alla 400GT; dalla mitica MiuraSV personale di Ferruccio all’avveniristica Countach; dagli esemplari di Jarama ai prototipi di Jalpa; dalle Urraco alla Espada con apertura ad ali di gabbiano che ha ispirato l’auto del film “Ritorno al futuro”; l’offshore Fast 45 Diablo Classe 1 di 13,5 metri con motori Lamborghini 11 volte campioni del mondo; uno splendido esemplare omologato di elicottero Lamborghini con doppi comandi; bruciatori, caldaie e sistemi di raffreddamento Lamborghini; la famosa “Barchetta” costruita da Ferruccio per partecipare alla Mille Miglia del 1948; la ricostruzione del primo ufficio personale di Ferruccio alla Lamborghini Trattori con suoi oggetti personali; uno spazio dedicato ad altre auto e moto di quel periodo in un contesto di comparazione; riconoscimenti ufficiali e foto dell’epoca per ricordare non solo le vicende di Ferruccio, ma anche quelle della famiglia Lamborghini e di migliaia di persone che hanno ruotato attorno a lui.

Il nuovo e poliedrico museo racchiude anche un’ala dedicata all’esposizione di prodotti di design industriale degli anni ‘50-‘70 e modelli di auto e moto di altri marchi storici del periodo di Ferruccio Lamborghini in un contesto di comparazione.

Un percorso emozionante che racconta la storia del mito del Toro celebre in tutto il mondo all’interno di uno spazio più ampio, appositamente studiato per l’accoglienza di un nuovo e più numeroso pubblico.

Il Museo Ferruccio Lamborghini nasce come strumento di comunicazione e di cultura, un luogo vivo e dinamico capace di rispecchiare l’intelligenza, la creatività e l’eccezionalità dell’uomo cui è stato intitolato. Uno spazio dedicato al valore della memoria, ma, allo stesso tempo, proiettato verso il futuro, l’innovazione e la sfida: un viaggio dentro al Mito che rappresenta un’eccellenza del Made in Italy nel mondo.

 Ricordiamo che il normale costo del Biglietto intero adulti è di 15,00 €, mentre il biglietto ridotto costa 10,00 € (Studenti con tessera universitaria; scolaresche accompagnate; insegnati accompagnatori di scolaresche; over 65; minori di 10 anni; disabili e invalidi e loro accompagnatore; autisti di pullman accompagnatori di gruppi in visita; gruppi di almeno 25 persone in visita libera).

In questa giornata sarà a pagamento solo la visita guidata, prenotabile chiamando il numero: 347 5329320 o scrivendo a reservation@museolamborghini.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.