• Lun. Mag 23rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

IL SINDACO: “Sul Teatro di Cento La realtà dei numeri”

DiGiuliano Monari

Ott 27, 2013

Sulla polemica degli ultimo giorni sui finanziamenti al Teatro c’è la replica del sindaco Lodi: “Calano gli stanziamenti del Comune, aumentano le attività: oltre alla consueta Stagione, la Fondazione si occupa anche di Università Aperta e Stagione estiva Cento d’estate. Il personale del Teatro collabora col Comune in tutta l’attività culturale e non solo”.piero lodi-1

I DATI:
Stanziamento 2013 per la gestione della Fondazione Teatro
euro 430.000

Costo della Stagione Teatrale
euro 150.000

Costo di noleggio della Tensostruttura Teatro Tenda PalaBorgatti
a completo carico di Fondazione Emilia Romagna Teatri,
mentre a carico della Fondazione Teatro G. Borgatti i costi di gestione.

Il PalaBorgatti ha permesso di mettere in scena una stagione teatrale con nomi di richiamo come Alessandro Preziosi per l’inaugurazione, Monica Guerritore, Angela Finocchiaro, due coproduzioni liriche, operette, musical, danza, Teatro dialettale, senza dimenticare le tante compagnie del territorio che hanno potuto mettere in scena i loro lavori tramite spettacoli e saggi di fine anno, spettacoli per le scuole di primo e secondo grado, incontri e convegni .

Bisogna altresì ricordare che sempre all’interno dello stanziamento 2013 è stato possibile realizzare la rassegna di spettacoli estivi “Cento d’Estate” che ha richiamato un folto pubblico da giugno a settembre durante le iniziative organizzate nei vari punti della città.

I trasferimenti da parte del Comune di Cento nel corso degli anni sono diminuiti considerevolmente per il Teatro di Cento senza però far mai diminuire la qualità degli spettacoli proposti.

IN QUESTE ORE STANNO CIRCOLANDO ALTRE CIFRE.
IN LARGA MISURA SBAGLIATE.
IN ALCUNI CASI È IMPOSSIBILE CAPIRE A COSA SI RIFERISCANO ALCUNE VOCI.

Lascia un commento