• Mer. Giu 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

INTERROGAZIONE PER CONOSCERE LO STATO DELLA VM DI CENTO FABIO BERGAMINI (LEGA): «DALL’ASSESSORE ALL’ECONOMIA, NESSUNA COMUNICAZIONE SULLA VM. LA REGIONE DICA SE C’E’ DEL VERO NELL’IPOTESI “SPACCHETTAMENTO” DELLA PRODUZIONE»

 «Da marzo non abbiamo avuto più notizie sul futuro dello stabilimento Vm. Si è parlato a lungo di tavoli di lavoro, di coinvolgimento dei sindacati, di incontri con la proprietà del gruppo Stellantis, ma la realtà è che negli ultimi mesi la situazione è di stallo, mentre circolano negli ambienti preoccupanti ipotesi di “spacchettamenti” della produzione». Il consigliere regionale della Lega, Fabio Bergamini, vuole andare a fondo sulla questione Vm. «La Regione aveva annunciato un incontro con la proprietà dell’impianto, per capire qualcosa di più sul futuro, visto che alla conclusione della produzione del motore V6 non ci sono al momento nuovi progetti da sviluppare in via Ferrarese, né abbiamo visto alcunché di scritto sulla riconversione dello stabilimento verso l’elettrico. Siamo preoccupati per il futuro dei lavoratori». Bergamini ha depositato un’interrogazione in Regione, per chiedere all’assessore allo sviluppo economico, Vincenzo Colla, di riferire sugli ultimi sviluppi e smentire alcuni “rumor” che escono dallo stabilimento centese: «sentiamo parlare di incentivi per gli operai delle linee di produzione intenzionati ad uscire da Vm, ed anche di ipotesi di vendita della parte riguardante la realizzazione di motori marini e industriali. A questo proposito, credo sia doveroso che l’assessore ci dica come stanno realmente le cose, perché lo “spacchettamento” della produzione industriale a Cento potrebbe avere esiti facilmente prevedibili per l’occupazione. Vm dà lavoro a varie centinaia di famiglie sul territorio, includendo anche l’indotto. Le nostre priorità devono essere la difesa dell’occupazione e il futuro industriale di Vm».