• Gio. Set 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LA ROCCA DI CENTO SARA’ IL NUOVO ‘CENTRO DELLA CULTURA’

DiGiuliano Monari

Set 3, 2013

Di Giuliano Monariinaugurazione biblioteca cento 2sett2013-4

L’annuncio è di quelli che faranno strabuzzare gli occhi a tutti coloro che della cultura si ‘cibano’. E a Cento sono davvero tanti: “La Rocca di Cento – ha annunciato l’assessore alla cultura Claudia Tassinari – sarà il nuovo complesso culturale di Cento, con aree verdi, bar e piazza. Vorrei fare in modo che diventasse un centro di aggregazione in ambito culturale. Una struttura che consenta – ha aggiunto Tassinari – con tutti i servizi. Un vero contenitore culturale per il territorio”. L’occasione dell’annuncio è stata l’inaugurazione della sede provvisoria della Biblioteca comunale che, dopo il sisma dello scorso anno, sta vivendo momenti ‘itineranti’ non sempre confacenti con le esigenze di un territorio che è abituato a frequentare la Biblioteca per studio, oltre che per qualche momento di aggregazione. La sede provvisoria – perché quella definitiva ha detto Tassinari sarà la Rocca – sarà Casa Pannini”. Questa – ha sottolineato l’assessore – “rimarrà la sede provvisoria della Biblioteca in attesa del restauro della sede definitiva. È bello – ha aggiunto – che la biblioteca, in via provvisoria, sia in centro in un palazzo storico. La sede ha 50 posti in sala studio e sale per bambini. In questa sede verranno tenuti anche i corsi di università aperta serali. Questa sede diventa dunque una sede polifunzionale in attesa della sede definitiva. Postazione internet, sala libri e spazi per lo studio e i bimbi sono a disposizione degli utenti fin da ora. Sui quasi 60mila libri contenuti nella sede storica, in questa sede si trovano circa 2.000 libri. Ma con il sistema ‘interlibro’, a livello provinciale, si possono avere, in poco tempo, molti libri oltre a quelli a disposizione. Siccome per ora manca il telefono bisognerà, per un breve periodo, fare riferimento ala mail prestitobiblio@comune.cento.fe.it. La sede è operativa dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 13. per le frazioni rimane, comunque, operativo il servizio di  bibliobus. Infine l’assessore ha voluto ringraziare CIRCI che ha prestato il bus, “ una collaborazione molto importante”.

Lascia un commento