• Gio. Ago 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

L’AIDA DI VERDI SUL PALCO DEL SETTEMBRE CENTESE COL SOPRANO MONICA MINARELLI

DiGiuliano Monari

Ago 3, 2013

Di Giuliano Monariconferenza aida copia

A settembre, nell’ambito della manifestazione ‘Settembre Centese’, il pubblico di Cento e non solo avrà la possibilità di vivere un’esperienza unica per la città del Guercino: la rappresentazione all’aperto dell’Aida di Giuseppe Verdi, portata in scena dal soprano centese Monica Minarelli e con il contributo di molti artisti centesi tra cui il tenore locale Alessio Ravasini. L’assessore alla cultura del Comune Claudia Tassinari ha affermato che si tratta  di “un modo per mantenere vivo l’interesse per la lirica ed è la prima volta che si rappresenta a Cento un opera lirica all’aperto”.  Con Monica Minarelli – ha spiegato Tassinari in conferenza stampa – “recuperiamo un evento che era stato pensato per il Teatro prima del terremoto; con lei, non solo lo recuperiamo, ma lo facciamo in una cornice del tutto originale per la nostra Città”. L’evento si terrà il 13 settembre alle 20,30 ma, tiene a precisare l’assessore, “resta ancora da definire la location: stiamo valutando dove collocare il palco, o Piazzale Donatori Organi o Piazzale Rocca. Ci prendiamo il mese di agosto di tempo per valutare al meglio, ma la prima idea è di farlo in Piazzale Donatori Organi, anche perché non c’è traffico e quindi il silenzio che merita la rappresentazione sarebbe assicurato”. Poi Tassinari ha voluto ringraziare quanti si stanno prodigando a vari livelli per la preparazione dell’evento, non semplice, sottolineando che “riusciamo a realizzare questo evento grazie alla collaborazione col privato, senza l’aiuto del privato non saremmo stati in grado. Questa collaborazione con soggetti privati – ha ribadito – è importante, perché senza di essi l’assessorato alla cultura non sarebbe stato in grado di portare avanti il progetto”. Monica Minarelli ha tenuto a ringraziare l’assessore per “aver mantenuto fede ad una promessa che ci eravamo fatti tempo addietro. Il tema ‘Verdi’ – ha sottolineato Minarelli – è più vicino alla nostra realtà territoriale e culturale. Una Aida a Cento – ha aggiunto – è una cosa straordinaria. Si tratta di un evento che darà un grande impulso alla cultura del territorio”. Tanti, si diceva, i nomi coinvolti nell’operazione oltre a Monica Minarelli, Alessio Ravasini, in veste di tenore con una voce molto espressiva ed interessante. La direzione è affidata a Daniele Anselmi ma saranno molti i nomi di esperienza e ci sarà molto sangue della nostra terra. La copertura economica – ha concluso l’assessore Tassinari – “non è ancora completata e quindi l’appello è rivolto a tutti per un aiuto economico che vada a coprire il rimborso spese degli artisti. Serviranno almeno 14.000 euro per coprire l’intera operazione e non è ancora stata raggiunta la cifra totale. Un plauso infine al grande lavoro che stanno svolgendo gli ‘Amici del bel canto’ che si sono accollati gran parte della organizzazione.

©areacentese.com

Lascia un commento