• Gio. Giu 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Occupavano abusivamente l’alloggio, scatta lo sgombero – oggi la minaccia di gettarsi dalla finestra

DiGiuliano Monari

Set 24, 2015

tentativo di suicidioDi Giuliano Monari – Fotoservizio Andrea Gilli

Ad inizio anno una coppia di Cento aveva sfondato la porta di un alloggio di edilizia popolare e vi ha vissuto abusivamente per quasi otto mesi. Poi ieri, completate tutte le procedure di legge, è scattato lo sgombero per la coppia che aveva occupato un appartamento dell’Acer, impedendone di fatto l’ingresso alla famiglia cui era stato assegnato. Uno sgombero non privo di difficoltà e attimi di tensione. Sembrava tutto risolto invece, oggi, l’uomo si è presentato di buon mattino ai Servizi Sociali di Cento e dopo varie proteste ha scavalcato la finestra al primo piano e, seduto sul davanzale, minacciava di buttarsi di sotto se non gli avessero trovato una sistemazione, per lui e la moglie. Il tutto è rientrato nella normalità e l’uomo si è lasciato convincere a rientrare dalla finestra dopo l’arrivo sul posto del sindaco. A tenere la situazione sotto controllo ci hanno pensato le forze dell’ordine con una pattuglia della Municipale ed una del Nucleo Radiomobile di Cento. Per quanto riguarda le conseguenze dell’occupazione abusiva di alloggio verranno esclusi per 10 anni dalle graduatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.