• Sab. Apr 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

PIEVE DI CENTO: STATO STRUTTURALE PONTE VECCHIO E PASSERELLA – La querelle in Consiglio Comunale

DiGiuliano Monari

Feb 12, 2021

STATO STRUTTURALE PONTE VECCHIO E PASSARELLA Noi consiglieri del gruppo Democratici per Pieve ci troviamo costretti a pubblicare la risposta scritta che il sindaco Luca Borsari, durante il consiglio comunale del 03/02/2021, ha fornito in merito all’interrogazione presentata dal gruppo di minoranza La Tua Pieve, a sua volta seguita da un video ingiustificatamente e gravemente allarmante diffuso tramite social network. Pubblichiamo la risposta dopo aver atteso invano una dichiarazione del gruppo di minoranza che era da ritenersi doverosa per correttezza, onestà intellettuale e per calmare il clamore delle gravi affermazioni pubblicate. Pubblichiamo anche perché il Sindaco ci ha informati sul fatto che il consigliere di minoranza Roberto Gallerani, pur avendo ricevuto in consiglio tutte le risposte ai quesiti posti nell’interpellanza, ha fatto un’incredibile e assurda telefonata all’ingegnere collaudatore, al quale lo stesso consigliere avrebbe contestato, non si capisce con quali competenze, che il collaudo della passarella da lui firmato fosse sbagliato in quanto non considerava la presenza di un pilastro. Peccato che, come detto in consiglio, questo pilastro è una struttura provvisoria realizzata per la precedente passarella in legno, oggi staccato dalla passarella nuova tant’è che sarà eliminato appena sarà possibile entrare in golena! In sintesi, riguardo allo stato di conservazione del ponte Vecchio si dimostra, con documento del 12/01/2021, che i difetti evidenziati non sono rilevanti ai fini statici. Non vi è dubbio che il ponte dovrà essere costantemente monitorato e manutenzionato. Riguardo alla passerella si evince la richiesta già fatta alla direzione dei lavori in data 09/01/2021 di completamento dei piccoli interventi di rifinitura (tra l’altro non solo la barriera paraschizzi mostrata nel video) e che, come sopra descritto, il pilastro sottostante la passarella non ha alcuna funzione strutturale ed è semplicemente in attesa di rimozione. Chiediamo alla minoranza di adottare un atteggiamento di opposizione corretto e responsabile, evitando inutili allarmismi nella cittadinanza. Siamo sempre stati e rimaniamo aperti al confronto sia politico che diretto con i cittadini. Gli allegati elencati nella risposta sono ovviamente disponibili come tutti i documenti relativi alla pubblica amministrazione. Tanto era dovuto per opportuna conoscenza dei fatti e dello stato delle cose oggetto dell’interpellanza.

La replica delle opposizioni

 Noi del gruppo consiliare “#LaTuaPieve” giudichiamo inappropriati il contenuto e il tono del post dei Democratici per Pieve in merito alla nostra richiesta di chiarimenti ed elementi tecnici riguardanti il ponte sul #fiumeReno detto “vecchio” e la nuova passerella ciclopedonale, come da interpellanza protocollata il giorno 1 febbraio 2021 che ha avuto risposta formale del Sindaco il giorno 4 febbraio, immediatamente successivo all’ultimo Consiglio Comunale #03febbraio2021.Incommentabile quanto argomentato nei confronti del nostro collega consigliere Roberto Gallerani, basato su illazioni e dimenticando il ruolo di consigliere informato al diritto/dovere di controllo ed attenzione a realtà che riguardano la comunità. Ci riportiamo all’interpellanza ed evidenziamo di aver formulato legittime richieste di informazioni di natura tecnica e documentazione sia sullo stato di salute del ponte carrabile sia sulla nuova passerella ciclopedonale con particolare attenzione al ruolo di un traliccio metallico presente da diverso tempo sotto la struttura. Nelle sedi opportune approfondiremo tali argomenti e discuteremo alla luce della documentazione opportunamente fornita. Riteniamo giustificata la nostra attenzione su queste infrastrutture pubbliche di fondamentale importanza anche alla luce della concomitante chiusura del #PONTEdiDOSSO.

Per una corretta lettura della questione sollevata dalle minoranze consiliari abbiamo deciso di pubblicare integralmente le posizioni rispettive  al fine di consentire una lettura equidistante da ogni schieramento. La Redazione

repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.