• Mer. Giu 29th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

RENAZZO: Travolta da un’auto, grave una bambina di 10 anni ma non in pericolo di vita

DiGiuliano Monari

Mag 27, 2022

E’ successo tutto all’improvviso attorno alle 21 di ieri sera su via Collari, il rettifilo che collega via di Renazzo con via Riga a Bevilacqua. Una bambina di 10 anni sta percorrendo a piedi via Collari e, all’improvviso, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Cento intervenuti, è stata colpita da un’auto che percorreva la strada in direzione via di Renazzo; l’urto è avvenuto in corrispondenza dell’intersezione con via Cavicchi. La bambina è stata sbalzata a terra finendo nel piccolo fossato a lato della strada, sempre secondo una prima ricostruzione tutta da validare. Il conducente del mezzo si è immediatamente fermato per prestare i primi soccorsi chiamando il 118. Un’ambulanza si è portata in pochissimi minuti sul luogo e, vista la situazione della bambina a terra, è stato allertato l’elisoccorso. La giovane è stata quindi trasportata con l’elicottero al Maggiore di Bologna in codice 3. Sul posto, per le operazioni di soccorso, si sono portati anche i vigili del fuoco del Distaccamento di via Risorgimento e i carabinieri per i rilievi. La strada è rimasta bloccata per circa due ore per consentire le operazioni di rilievo e rimozione del veicolo. Dalle informazioni pervenute sembra che la piccola non sia in pericolo di vita.

Il comunicato del Comando Carabinieri – CENTO: Incidente stradale, grave una ragazzina, intervengono CC, VVF ed elisoccorso 118.

Verso le 21.20 di giovedì sera 26 maggio 2022, alla centrale operativa 112 dei Carabinieri di Cento (Fe), pervenivano più segnalazioni di un incidente stradale, occorso all’incrocio tra via Collari e via Cavicchi di quel comune, gli utenti della strada riferivano di una persona nel fossato, priva di conoscenza. Sul posto venivano inviate immediatamente le pattuglie delle Stazioni di Casumaro e di Vigarano Mainarda, unitamente a Vigili del Fuoco e sanitari del 118. Giunti all’incrocio segnalato i militari riscontravano effettivamente l’investimento di un pedone, una ragazzina di dieci anni del luogo, che si trovava sul ciglio della strada priva di sensi. Oltre all’auto coinvolta nel sinistro, una Land Rover, sulla strada vi erano anche il conducente del mezzo, un 55 enne del luogo, ed i genitori della minorenne. A seguito dell’impatto con il SUV la minore riportava numerosi traumi che rendevano necessario il suo trasferimento in elisoccorso all’ospedale “Sant’Orsola” di Bologna ove veniva sottoposta, nel corso della nottata, a delicato intervento chirurgico. La giovane rimane tutt’ora in prognosi riservata. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri per stabilire la dinamica del sinistro stradale.