• Gio. Dic 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

SAN GIOVANNI IN PERSICETO: “Interactions”: prima edizione del “TEDxSanGiovanniInPersiceto”

DiMarco Cevolani

Mar 9, 2017

Sabato 11 marzo dalle ore 15.30 alle 18.30, al Teatro Comunale di Persiceto, si terrà la prima edizione del “TEDxSanGiovanniInPersiceto”, una conferenza promossa dall’associazione culturale senza scopo di lucro “Smart Innovation Research Center” e patrocinata dal Comune di Persiceto. Sabato 11 marzo dalle ore 15.30 alle 18.30, al Teatro Comunale di Persiceto, si terrà la prima edizione del “TEDxSanGiovanniInPersiceto”, promossa dall’associazione culturale senza scopo di lucro “Smart Innovation Research Center” e patrocinata dal Comune di Persiceto. TED (Technology Entertainment Design) è un marchio di conferenze statunitensi, gestite dall’organizzazione privata no-profit “The Sapling Foundation”, nato nel febbraio 1984 come evento singolo e poi trasformato in una conferenza annuale. Inizialmente era focalizzato su tecnologia e design, coerentemente con la sua origine nella Silicon Valley, ma in seguito ha esteso il suo raggio di competenza al mondo scientifico, culturale ed accademico. 


Sabato 11 marzo, ad approfondire il tema scelto per la conferenza di Persiceto, “Interactions”, saranno presenti: Elena Biagi (ricercatrice di biotecnologie dell’Università di Bologna), Simone Bramante (fotografo e art director), Michele Bravi (cantante, vincitore della settima edizione di X Factor e YouTuber), Lisa Casali (scienziata ambientale, blogger e scrittrice di eco-cucina), Emilio Cozzi (giornalista, critico ed esperto di tecnologia e scienza), Tiziana Primori (amministratore delegato di Eataly World), Annalisa Rosso (giornalista e curatrice indipendente di design) e Martina Zena (live artist e performer). I relatori porteranno sul palco i temi di salute, fotografia, creatività, eco-sostenibilità, tecnologia, imprenditoria, design, arte e molto altro. 

Durante la conferenza stampa, che si è tenuta nella mattina di giovedì 9 marzo presso il Municipio del Comune di persiceto, i relatori hanno illustrato ai giornalisti alcuni aspetti dell’evento.

“Siamo molto felici ed orgogliosi – ha dichiarato Lorenzo Pellegatti, sindaco di Persiceto – di ospitare a Persiceto la prima edizione del TEDxSanGiovanniInPersiceto. Questa ci sembra una bella occasione per portare nella nostra città un evento di caratura internazionale che rappresenta un’importante opportunità per la diffusione di idee innovative e di saperi e conoscenze, riportati direttamente dalla viva voce di protagonisti autorevoli”.

“Favorire e sostenere eventi culturali promossi da giovani e che siano attrattivi per il territorio – ha sottolineato Maura Pagnoni, assessora a scuola e politiche giovanili del Comune – è uno dei compiti delle Istituzioni. Per questo abbiamo accolto e ospitato con piacere questa iniziativa che speriamo si ripeta nei prossimi anni, magari anche dentro le scuole del territorio”.

“A proposito dello stretto rapporto fra TED e i giovani– aggiunge Andrea Pauri licensee e curator di TEDxBologna – l’organizzazione ha recentemente firmato un protocollo con il Miur, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – per sostenere e favorire il public speaking, lo sviluppo delle competenze argomentative e gli eventi in cui i giovani siano protagonisti”.

“Personalmente – racconta Pier Luigi Forte, licensee e curator di TEDxSanGiovanniInPersiceto – ho conosciuto il Ted in ambito accademico, durante una mia esperienza studio in Colorado. Allora ho deciso che un giorno avrei organizzato un evento TEDx per la mia città e, a distanza di 5 anni, ciò si è realizzato. Sabato sul palco si alterneranno 8 giovani protagonisti della scena nazionale e internazionale che ci lasceranno sicuramente un patrimonio di idee ed esperienze di altissimo valore e da diffondere”

L’evento TEDxSanGiovanniInPersiceto, la cui vendita biglietti è andata sold out in soli 15 giorni, è nato grazie all’associazione culturale persicetana senza scopo di lucro “Smart Innovation Research Center” interessata ai temi legati all’innovazione e al progresso culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.