• Mer. Lug 24th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

TORNA IL PALIO DI CENTO. UN’ “EDIZIONE ZERO” IN RICORDO DI ALESSANDRO FRABETTI

DiGiulia Borgioli

Mag 5, 2017

Sarà, in realtà, una ‘edizione zero’ quella che farà rivivere il Palio di Cento, dall’11 al 14 maggio prossimi. Con la direzione artistica di Giorgio Zecchi, la Compagnia il Governatore delle Antiche Terre del Gambero di Cento, proporrà la manifestazione a ricordo di Alessandro Frabetti, recentemente scomparso e ricordato con affetto durante la presentazione della manifestazione.

«Questo Palio – ha spiegato il sindaco Fabrizio Toselli- propone, nel nome di Sandro, cui tutti dobbiamo tanto, un programma di grande interesse, capace di valorizzare le tradizioni e unire il territorio. Sarà un evento che contribuirà alla rivitalizzazione del centro storico, attraendo cittadini, appassionati e visitatori, e che vuole avere dunque anche una forte valenza turistica. Ringrazio quindi organizzatori e volontari: con loro ci diamo l’obiettivo di far crescere nel tempo l’iniziativa».

Anche il vicesindaco Simone Maccaferri ha rimarcato l’importante elemento della crescita e della vitalità del cuore cittadino, invitando peraltro le attività «a tenere aperto, a collaborare e a farsi parte attiva della manifestazione».

«Da tempo la Compagnia del Governatore delle Antiche Terre del Gambero aveva il desiderio di riproporre l’antico Palio di Cento – ha riferito la fautrice Franca Carpeggiani – per recuperare una antica tradizione che risale al 1443. Il progetto che intendiamo proporre non vuole essere ancorato a quel solo evento, ma essere aperto alla rievocazione di diversi momenti del territorio. Abbiamo voluto coinvolgere tutto il territorio chiamando a partecipare le frazioni, le associazioni carnevalesche nonché il tessuto economico del centro».

Il nutrito programma è stato illustrato dal direttore artistico Giorgio Zecchi, che ha rimarcato come «diamo vita a questo Palio perché Cento viva».

Giovedì 11 maggio 2017

Ore 20.45: Galà di apertura del Palio

Santuario della Beata Vergine della Rocca nel centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima “Il Pianto della Madonna” di Jacopone Da Todi

Orchestra “Antiqua Estensis” diretta dal maestro Stefano Squarzina

Flauto solista: Laura Trapani

Voci Recitanti: Paola Serra – Luca Mansi

Musiche di Bach, Vivaldi, Telemann

Organizzazione “Voci dal Parco” al Parco del Convento dei Frati Cappuccini di Cento

Dalle 19.30: apericena in attesa del galà di apertura del Palio

Venerdì 12 maggio 2017

Dalle ore 19.30: apertura delle taverne

Ore 21: sfilata storica con musici, nobili, popolani, associazioni carnevalesche, squadre in gara

Partenza da Corso Guercino lato piazzale Bonzagni, arrivo in piazza Guercino per il giuramento e la benedizione delle squadre partecipanti ai giochi del Palio. La sfilata si concluderà presso il Santuario della Beata Vergine della Rocca

Sabato 13 maggio 2017

Dalle 16.30: Piazza Guercino: giochi del Palio, contesa tra i Borghi di Cento (Cento e frazioni).

Dalle 17.00: intrattenimenti itineranti per le vie del centro con danze, giochi di bandiera e di fuoco, musica

Dalle 19.30: apertura delle taverne

Dalle 21.15: Piazzale della Rocca: “Omaggio all’Ariosto”. Due spettacoli dedicati all’Orlando Furioso

– “Un Orlando molto innamorato ma poco furioso” parodia scritta da Alessandro Frabetti e realizzata dalla Compagnia Il Governatore delle Antiche Terre del Gambero

– “Le vicende di Angelica” realizzato dalla Cerchia della Lumaca di Casumaro

Domenica 14 maggio 2017

Dalle 16.30: Piazza Guercino: giochi del Palio, contesa tra i Borghi di Cento (Cento e frazioni).

Dalle 17.00: intrattenimenti per le vie del centro con danze, giochi di bandiera e di fuoco, musica Ore 18.45: premiazione della squadra vincitrice. A seguire sfilata storica da Piazza Guercino al Santuario della Beata Vergine della Rocca con ” L’offerta della luce” alla Vergine Maria

Dalle 19.30: apertura delle taverne

Punti rievocativi a cura di Arcieri e Balestrieri di Cento, Gruppo Storico del Reno di Castello d’Argile, Penzale, Pilastrello, Grande Albero di Alberone.

Intrattenimenti itineranti a cura di Il Governatore delle Antiche Terre del Gambero, Sbandieratori e Musici Petroniani di Bologna, Trovadores de Romagna, Gruppo Aquila d’Argento e Gigli d’Oro di Rovigo.

Taverne a cura di “Cerchia della Lumaca” di Casumaro – “Il Governatore delle Antiche Terre del Gambero” di Cento.

Associazioni Carnevalesche I Mazalora, Il Risveglio, Il Riscatto, I Toponi, I Ragazzi del Guercino.

Squadre dei Borghi per i giochi del Palio: La Lumaca di Casumaro, La Ranocchia di Corporeno, Il Governatore Antiche Terre del Gambero di Cento, Grande Albero di Alberone, Sant’Isidoro di Penzale, L’Anatra di Pilastrello, La Torre Campanaria di Renazzo.

palio di Cento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.