• Dom. Giu 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC CENTO-SOLBAT GOLFO PIOMBINO

DiGiuliano Monari

Gen 10, 2014

derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni

Primo impegno casalingo dell’anno solare per la Tramec Cento che, alle ore 21 di sabato, ospita la Solbat Golfo Piombino al Palabenedetto. La matricola toscana, vincitrice del girone “E” della DNC 2012/2013, è reduce da un girone d’andata chiuso al decimo posto in classifica, a due sole lunghezze da capitan Di Trani e soci. Dopo aver incominciato la stagione con Mario Bini in panchina, la società piombinese ha avvicendato il tecnico della promozione, che aveva colto 3 successi nelle prime 7 giornate, con il molisano Massimo Padovano, ex capo allenatore di Castel San Pietro, Porto Sant’Elpidio, Santarcangelo e Eagles Bologna, con cui la Solbat Golfo ha vinto al debutto in quel di Pavia, perso le quattro successive e infine battuto Torino (65-54).
In cabina di regia il navigato Biancani si spartisce il minutaggio con Cunico, playmaker nato a Piombino ma proveniente da Livorno così come Alessio Iardella, guardia con punti nelle mani e precedenti al piano di sopra. Completano la rotazione sul perimetro il capitano Giacomo Guerrieri, alla quinta stagione in giallo-blu, e Alessandro Magnani, discreto tiratore da tre punti. In posizione di ala grande il titolare è Francesco Modica, ex di Livorno, Forlì e Pistoia che ha preso il posto di quel Franceschini che s’infortunò proprio contro la Tramec al debutto in campionato, mentre dalla panchina escono Camillo Bianchi, diciannovenne di proprietà della Mens Sana Siena, e l’ex Venturina Andrea Malvone. Il centro titolare è Andrea Iannilli, romano di classe 1984 e 207 centimetri che proviene da San Severo (14,2 punti e 10,2 rimbalzi di media a partita) ma è cresciuto nel settore giovanile della Stella Azzurra e vanta precedenti a Napoli, Sassari, Teramo, Virtus Roma e tante altre.
Al Palatenda di Piombino, i padroni di casa si aggiudicarono il match per 67-55, contro una Tramec priva di Bona e Mabilia, e Ikangi fuori per infortunio a pochi minuti dall’inizio della gara. Miglior marcatore di giornata fu comunque Di Trani con 22 punti, seguito da Iardella con 16 e Nieri con 14.
Cento si presenta a questa sfida con alle spalle quattro giorni consecutivi di allenamenti, con doppio turno nelle giornate di mercoledì e giovedì. Mercoledì, in particolare, i biancorossi hanno affrontato e sconfitto la Fortitudo “Under 19” all’Alutto di Bologna, in un test buono per accelerare l’inserimento degli ultimi arrivati e dare spazio a chi ha avuto meno spazio in rotazione nelle ultime settimane: detto del punteggio finale (42-86) e del turno di riposo concesso ai “senatori” Di Trani, Nieri e Carretti, mattatori della serata sono stati Agusto e Silimbani con 20 punti a testa. In doppia cifra anche Mabilia (11) e Ikangi (10).
Detto del consueto “Aperitivo biancorosso”, in programma per le ore 18.30 presso la Cantina Balboni di Via Ferrarese, la società informa che ospite speciale della serata sarà Michael Sanguin, un bambino di 3 anni affetto da una malattia neuro degenerativa rara, alla cui famiglia – residente nella frazione centese di XII Morelli – verrà consegnato il ricavato della cena di Natale organizzata in collaborazione con la Benedetto 1964, lo scorso 23 dicembre.

Lascia un commento