• Sab. Ott 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC, SABATO ARRIVA TORINO

DiGiuliano Monari

Feb 26, 2014
derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni
A sei giornate dalla fine del girone di ritorno, Cento torna a muovere la classifica e respirare aria pulita, dopo un paio di settimane caratterizzate da infortuni, polemiche arbitrali, sconfitte e squalifiche.
La graduatoria, tanto per cambiare, è ancora una volta di difficile interpretazione: se le prime quattro (Tortona, Bologna, Cecina e Piacenza) sono ormai irraggiungibili, puntare a prendere Mortara (che ha quattro punti di vantaggio ma scontro diretto a sfavore) pare affare improbabile ma possibile. Più realistico, però, è mettere nel mirino Empoli e Pavia, che precedono gli emiliani di appena due lunghezze: il successo esterno dei toscani sul campo dei lombardi impedisce infatti a capitan Di Trani e soci di agganciare la formazione allenata da Quilici e scalare un’ulteriore posizione, ma paradossalmente consente ai biancorossi di rimanere in scia a quella guidata da Petitti che, in caso di vittoria, sarebbe invece scappata a “+4” (con scontro diretto a favore).
Dietro, Alessandria e Piombino seguono a “-2” (ma ambedue hanno lo scontro diretto a favore), mentre a “-4” chiudono la classifica Castelfiorentino, Livorno, Montecatini e Torino: quattro formazioni con cui Cento ha sin qui sempre vinto ma tre delle quali devono ancora passare dal Palabenedetto, dove sabato sera scenderà in campo proprio la formazione piemontese.
Per la Tramec si tratterà dell’ultima fatica prima della sosta per la Coppa Italia, che dovrebbe finalmente consentire a coach Giuliani di svuotare l’infermeria dove tuttora sostano Bona, Mabilia, Nieri e Scomparin, che torneranno in gruppo soltanto giovedì.
In vista del match con Torino, numerose sono le iniziative collaterali all’evento: a partire dall’Aperitivo Biancorosso organizzato in collaborazione con ASCOM che, dalle ore 18.30 in poi, offrirà prezzi speciali sugli aperitivi a chi esporrà l’abbonamento o la tessera di riconoscimento presso il “Colazione da Tiffany” di Via Guercino.
Dalle ore 20.30 in poi, gli animatori di Creagiocando cureranno invece la “Festa di Carnevale in Maschera” per i più piccoli, con giochi, balli e truccabimbi ad animare la serata, sfrappole per tutti i partecipanti e un premio speciale per la maschera più bella.
L’intervallo lungo della gara, infine, sarà dedicato questa volta agli adulti di età superiore ai 25 anni: i primi 20 che si iscriveranno presso l’apposito banchetto allestito dalla società tra le ore 20:45 e le 21:15, infatti, parteciperanno alla gara del tiro da metà campo. Chi farà canestro, vincerà un bellissimo premio a sorpresa.

Lascia un commento