• Dom. Giu 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC, SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA

DiGiuliano Monari

Gen 12, 2014
derby basket 28 novembre 2009di FEDERICO MEZZETTI
Cento conquista la seconda vittoria consecutiva in questo inizio d’anno e mostra segnali incoraggianti sotto il profilo del gioco e della condizione fisica. L’avversario non era dei più titolati però, si sa, c’era da sfatare anche il tabù PalaBenedetto, visto che la vittoria casalinga mancava dal 16 novembre.
Giuliani lancia i dieci vittoriosi a Livorno e propone in quintetto Andreani, alla sua ‘prima’ casalinga, mentre coach Padovano si affida a Magnani e alla coppia esperta Modica e Iannilli sotto i tabelloni.
Piombino parte forte in attacco, 5-6 poi 10-11, guidata dalla verve di Magnani, con già 7 punti all’attivo, mentre Cento fatica a trovare facili conclusioni e Scomparin è costretto alla panchina con due falli a carico. Alla prima sirena ospiti avanti (14-16) ma l’inizio di secondo quarto è tutta un’altra musica: Silimbani e Di Trani confezionano un parziale di 9-2 e coach Padovano è costretto a fermare il gioco, 23-18 al 12’, ma l’effetto non è quello sperato. Dal 14’ al 15’ la forbice si allarga, 29-20, e Silimbani sembra in serata di grazia proprio contro il suo ex allenatore a Santarcangelo e Eagles Bo.
Piombino è in confusione in attacco e il solo Magnani cerca di impensierire la difesa locale, ma il pressing a tutto campo ordinato da Giuliani esalta Ikangi che prima appoggia con un lay up facile e poi propizia la rubata di Di Trani.
44-29 e solo la preghiera da nove metri di Iardella tiene gli ospiti in linea di galleggiamento sul -12, 44-32 al 20’.
Si riparte con Silimbani che ricomincia da dove aveva finito, 16 punti finali e miglior prestazione da quando veste la canotta biancorossa. Ma qui Cento si siede un po’ e gli ospiti fanno capire di non essere disposti ad alzare bandiera bianca troppo facilmente e, con un parziale di 10-3, si riportano in scia 47-45.
Di Trani confeziona un parziale di 5-0 mettendosi in proprio, 52-45, poi quando Nieri fa la voce grossa in attacco, 59-45 al 28’, per Cento sembra quasi fatta.
Ma Piombino ha sette vite, e Iannilli è un vero totem nel pitturato e Magnani non sbaglia un tiro. Parziale ospite di 7-2 e al 35’ gli ospiti sono in partita (68-62). A qualcuno al palazzo cominciano a serpeggiare gli incubi delle ultime sconfitte casalinghe e Piombino arriva sul -4, 70-66. Ma qui ci pensa capitan Di Trani dalla lunetta a mettere le cose a posto, 71-67 poi 73-67 al 39’ con il sigillo di Carretti.
Si potrebbe pensare anche all’ottica doppio confronto, visto il -12 dell’andata, e infatti Giuliani chiama due time-out nell’ultimo minuto, ma le conclusioni di Andreani e Di Trani non trovano il fondo della retina.
Giusto così, forse sarebbe stato una sconfitta troppo punitiva per gli ospiti.
78-69 e Cento che sale a 14 punti in classifica ma soprattutto apre la striscia di due vittorie e torna a ‘violare’ il parquet amico dopo due sconfitte consecutive, Tortona e Piacenza.
Buoni segnali da tutto il gruppo, l’innesto dei nuovi Andreani e Scomparin sembra procedere bene e si è tornata a vedere quella difesa che è stata il marchio di fabbrica per tutta la scorsa stagione.
Ora trasferta difficile in quel di Mortara sabato 18 gennaio alle ore 21, per una sfida che può rappresentare veramente tanto per Di Trani & C..
TRAMEC CENTO–SOLBAT GOLFO PIOMBINO 78-69
PARZIALI: 14-16, 30-16, 17-17, 17-20.
CENTO: Mabilia, De Pascale, Balboni NE, Ikangi 4, Nieri 11, Di Trani 27, Scomparin 2, Carretti 10, Silimbani 16, Andreani 8. All. Giuliani.
PIOMBINO: Iardella 11, Guerrieri 2, Magnani 21, Malvone, Biancani, Modica 9, Cunico 3, Iannilli 21, Bianchi 2, Camarda NE. All. Padovano.
ARBITRI: Canazza, Bonetti.

Lascia un commento