• Ven. Apr 19th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

VOGHIERA: Falsi operatori società luce e gas truffano gli anziani, denunciati dai Carabinieri

DiGiuliano Monari

Nov 16, 2020


Questa mattina 16 novembre, al termine delle indagini esperite, a seguito delle querele presentate da alcuni cittadini di Voghiera (FE), i Carabinieri della locale Stazione identificavano e deferivano alla Autorità Giudiziaria estense, tre donne, ritenute responsabili di truffa aggravata ai danni di persone anziane. Le tre donne, nell’esercizio dell’attività di procacciatrici d’affari, con il metodo “porta a porta”, durante la settimana scorsa, si presentavano nelle abitazioni di alcuni cittadini di Voghiera (FE), qualificandosi quali dipendenti di note società di fornitura di energia elettrica e/o di Gas. Le donne, al fine di far sottoscrivere agli ignari cittadini un nuovo contratto di fornitura, proponevano agli anziani delle formule dichiaratamente molto vantaggiose a cui sarebbe seguita, dopo la stipula del contrato, la corresponsione di un “Bonus Covid” dell’importo di 90 euro. Alcuni ignari pensionati si facevano raggirare dalle venditrici, salvo poi rendersi contro della truffa e presentarsi in caserma per formalizzare la querela. Esperite le indagini relative i militari riuscivano ad identificare le procacciatrici, A.S. quarantottenne ucraina, residente nel padovano, S.E.M. trentacinquenne pavese e P.M. trentunenne padovana, le quali sono state denunciate per truffa aggravata, ai danni di quattro cittadini di Voghiera e sostituzione di persona.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.