36a edizione del Premio Letteratura Ragazzi

esterno cassa di risparmio di centoDi Franco Vergnani

Anche la 36a edizione del Premio Letteratura Ragazzi ha consegnato i vincitori alla storia di questa manifestazione fiore all’occhiello fra le tante organizzate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento.

Ecco allora chi ha scritto una pagina importante in questa avventura culturale: Sofia Gallo con il libro Almacanda, la biblioteca parlante per Notes Edizioni sezione scuola primaria, La meravigliosa macchina di Pietro Corvo per le edizioni Salani  risultato vincitore della sezione scuola media, per il miglior albo illustrato il premio speciale ha sorriso a l’illustrtore tedesco Quint Buchholz.
Premiato come miglior illustratore

per la XI edizione dedicato agli a questa sezione, è andato a Francesco Pirini che ha partecipato con le tavole di Blu come me edito da Coccole Book.
Non fermarsi mai di mettere in cantiere iniziative come queste, promuoverle, organizzarle, potrà costare fatica e qualche sacrificio ma quante soddisfazioni quanto orgoglio nel promuovere la lettura
anzi la felicita di stimolare la lettura nei giovani e giovanissimi con la speranza che una volta diventati adulti possano proseguire in questa fantastica avventura che potrebbe far di loro adulti consapevoli e responsabili in un mondo che ne ha sempre più bisogno.
Una nota di elogio anche alla brillante presentatrice della serata: Chiara Buratti a cui rubiamo una frase molto significativa leggere significa non essere mai soli.
Per l’amministrazione comunale la presenza dell’assessore alla Cultura Claudia Tassinari, ha voluto dimostrare che la cultura fa bene a prescindere e la Dottoressa Tassinari via via che passa il tempo diventa sempre più padrona del suo importante ruolo istituzionale.
Share Button

Share

Lascia un commento