SAN GIOVANNI IN PERSICETO: Appuntamento per grandi e piccini con la musica di Ferragosto: “Un paese all’Opera” propone “Valigie. Musiche e parole di migrazioni”

Visite: 173
Un'immagine dell'edizione dello scorso anno

Un’immagine dell’edizione dello scorso anno

Di Marco Cevolani

Domenica 14 agosto alle ore 21.15 in piazza 5 aprile a Decima si terrà la XVI edizione di “Un paese all’opera”. Quest’anno la tradizionale serata musicale dedicata alla musica, e a quella lirica in particolare, proporrà “Valigie. Musiche e parole di migrazioni” con il tenore Cristiano Cremonini, Morena Malaguti al pianoforte e la Microband di Luca Domenicali e Danilo Maggi. Da martedì 9 fino a domenica 14 agosto alle ore 18 si terranno laboratori artistici gratuiti dedicati a tutti i bambini che vorranno prender parte allo spettacolo.

Tutto un paese che si mette letteralmente “all’opera” per costruire un evento artistico condiviso, a partire dai più piccoli. Infatti da martedì 9 fino a domenica 14 agosto alle ore 18 con ritrovo in piazza V aprile a San Matteo delle Decima si terranno laboratori artistici gratuiti dedicati a tutti i bambini che vorranno prender parte allo spettacolo “Valigie. Musiche e parole di migrazioni”, proposto quest’anno dall’associazione “SettimaDiminuita” col patrocinio del Comune di Persiceto nell’ambito della manifestazione “Un paese all’Opera”, giunta ormai alla XVI edizione. Lo spettacolo finale si terrà poi domenica 14 agosto alle ore 21.15 in piazza 5 aprile a Decima con la partecipazione del tenore Cristiano Cremonini, Morena Malaguti al pianoforte e la Microband di Luca Domenicali e Danilo Maggi.

“La storia delle migrazioni – spiegano gli organizzatori – fatta di viaggi, di incontri, di saluti, di malinconia, di scoperte, di speranza per il ritorno saranno il tema di questa XVI edizione di Un Paese all’Opera che intreccerà musica e immagini di quel fenomeno storico che interessò l’Italia fra la fine dell’Ottocento fino agli anni Sessanta del nuovo secolo. Le musiche di Denza, Tosti, De Curtis, Astor Piazzolla, ancora una volta parleranno di uomini e donne, di amori lasciati o trovati, di paure, di sentimenti che sempre uniscono uomini e epoche. E parleranno anche di bambini, protagonisti e molte volte vittime innocenti della storia, ma capaci di inventare altre storie e giochi nel tentativo di trasformare una realtà incomprensibile in un presente accettabile. E proprio l’amore e la speranza, che passano dal lavoro e dagli occhi curiosi dei bambini che partecipano all’iniziativa, guideranno il racconto di una serata di musica e parole. Una serata di incontro della comunità, che si ritrova per combattere il sentimento di paura, di diffidenza verso i cambiamenti e verso gli altri diversi da sé”.

Per tutti coloro che vorranno assistere allo spettacolo “Valigie. Musiche e parole di migrazioni”,  l’appuntamento è per domenica 14 agosto alle ore 21.15 in piazza 5 aprile a San Matteo della Decima. L’ingresso è a offerta libera.

Share Button

Share