CENTO: “La Musica che FA (Rete)!”

Visite: 139

fra-le-quinteÈ giunto alla sua prima tappa il progetto “La Musica che FA (Rete)!” capitanato dalla Scuola di Musica Fra le Quinte
La Scuola di Musica Fra le Quinte si occupa di formazione musicale sul territorio da più di 10 anni attraverso
l’attivazione di corsi sia a livello amatoriale che professionale. Tantissimi i giovani che frequentano le aule
della scuola e che hanno così modo di scoprire le proprie attitudini e di sviluppare competenze musicali.
Partendo proprio da questa realtà ormai consolidata nel tempo, la scuola ha partecipato ad un bando rivolto
alle scuole di musica riconosciute dalla Regione Emilia Romagna (DGR. n. 174 del 12.11.2015) presentando il
progetto musicale LA MUSICA CHE (FA) RETE! che è stato approvato a pieni voti e che ha quindi ottenuto il
finanziamento.
Scopo del bando emanato dalla Regione Emilia Romagna è quello di costruire delle importanti reti di
collaborazione tra gli Istituti che si occupano di formazione sul territorio: per questo la scuola di musica Fra
le Quinte, con il supporto dell’Associazione Ferfilò, ha realizzato un articolato progetto coinvolgendo due
Istituti del territorio (l’Istituto Comprensivo 1 e l’Istituto Comprensivo 2) e, superando i confini provinciali,
anche l’Istituto Comprensivo E.Cavicchi di Pieve di Cento.
Da questa rete collaborativa è nato un progetto che vede coinvolti circa 80 ragazzi della scuola primaria e
della secondaria di primo grado che stanno seguendo laboratorio musicali ormai dal mese di aprile: alcuni
alunni dell’IC 1 seguono un laboratorio di DrumLine (capitanato da Giuseppe Risitano), circa 20 alunni dell’IC
2 si stanno cimentando in incontri di Sound Painting (con Luca Perciballi) e i ragazzi dell’IC di Pieve di Cento
in corsi di musica d’insieme (diretti da Manuela Turrini)
Ed è ora in corso il primo importante step del progetto: i tre gruppi, proprio questa settimana, si sono uniti
per andare a formare un unico ampio gruppo musicale insieme all’orchestra giovanile della scuola di musica
centese.
Insomma, un progetto davvero consistente (sono ben 100 le ore di attività richieste dal bando) che terminerà
solo nel mese di aprile 2017 e che vede coinvolti, oltre ai docenti già citati, la violinista Roberta Marzoli, il
chitarrista Giacomo Fantoni e il presidente della scuola e direttore del gruppo allargato Alessio Alberghini.
Venerdì 9 settembre alle ore 17.00 presso il cortile della Rocca si terrà il primo momento di condivisione del
progetto con genitori, parenti e con la cittadinanza centese. E nei mesi a seguire continuerà incessantemente
l’attività musicale e non mancheranno quindi altri momenti di esibizione pubblica.

Share Button

Share

Lascia un commento