CENTO-BONDENO: Continua l’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio al minuto delle c.d. “droghe leggere” condotta dai militari della Compagnia Carabinieri di Cento

Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Bondeno, dopo pazienti appostamenti ed al termine di mirata attività di indagine, hanno fatto irruzione in un appartamento traendo in arresto L.M., 23enne ferrarese da tempo residente a Bondeno, disoccupato, pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in violazione della normativa sugli stupefacenti, già noto alle forze dell’ordine, poiché trovato in possesso di circa 85 grammi di hashish.

I militari, all’atto del loro ingresso nell’abitazione, constatavano lo stato confusionale di L.M., apparso da subito stordito ed assonnato, verosimilmente a seguito di precedente assunzione di hashish.

Pertanto, insospettiti dall’odore acre, procedevano a perquisizione personale rinvenendo, occultati all’interno di un pacchetto di sigarette, 15 grammi di hashish.

La contestuale perquisizione domiciliare, estesa all’intero appartamento ed alle sue pertinenze, consentiva inoltre di recuperare e sequestrare ulteriori 70 grammi di hashish, abilmente nascosti in uno scaffale del garage, nonché la somma di 450,00 Euro, in banconote da 50,00 euro, celata all’interno di un cuscino della camera da letto dell’abitazione, verosimile provento di pregressa attività di spaccio posta in essere dall’uomo.

Sono in corso accertamenti volti a ricostruire l’attività di spaccio al dettaglio di L.M.

Non si esclude, infatti, che nell’ultima settimana l’uomo possa aver rifornito, anche con l’aiuto di terzi, diversi giovani dell’area bondenese abituali consumatori di hashish.

 

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi