10 FEBBRAIO GIORNO DEL RICORDO

Venerdì 9 febbraio, alle 18.30, alla Rocca di Cento nella sede della Biblioteca Civica Patrimonio Studi, l’assessorato ai Servizi Bibliotecari ha organizzato un serata dedicata al Giorno del Ricordo, istituito dalla legge italiana del 30 marzo 2004, che conserva e rinnova ‘la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale’.

Il giornalista Alberto Martini riferendosi a questo terribile evento ha scritto che «nessuno è innocente. Gli innocenti sono coloro che hanno dovuto lasciare tutto, coloro che non hanno potuto scegliere di restare, coloro ai quali è stata imposta una scelta che ha stravolto vite e famiglie». Questo evento teso a ricordare è dedicato a loro.

Nel corso della serata porterà la sua testimonianza Mirella Tessarolo, esule di Fiume ma centese d’adozione accompagnata dalle voci di Grazia Borgatti e Piero Boccaccini che ci leggeranno alcuni toccanti brani di istriani, fiumani e dalmati.

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi