NOTA STAMPA DI LIBERTÀ PER CENTO IN MERITO ALLE DIMISSIONI DELL’ASSESSORE CINZIA FERRARINI.

Le dimissioni del assessore Ferrarini , a cui va il mio personale ringraziamento per la passione dimostrata ed il mio sincero augurio di serenità e salute , conferma quanto dissi subito dopo le elezioni , prima ancora della formazione della giunta Toselli , che ricordo impiegò quasi un mese per presentare la giunta che infatti fu ufficializzata  il 9 luglio 2016.

Ovvero siamo ritornati alla peggiore tradizione civica , che fu rappresentata dai governi di APC , in cui i potentati si spartivano gli assessori indicando i loro nomi  ai vari sindaci sostenuti con i giochi politici delle preferenze e dei voti ottenuti da una ” macchina  delle preferenze ” ben oliata ed organizzata sul territorio .

Il mio recente saggio ” IL SISTEMA CENTO AL CAPOLINEA” , ben descrive questo quadro ed il governo Toselli lo incarna ancora , purtroppo ed ostinatamente nonostante la crisi epocale che stiamo attraversando ,  perfettamente.

Se l’amministrazione non si scrollerà dalle spalle la pressione di certe lobby che non hanno nessun interesse per il futuro della città , nessuna collaborazione sarà possibile con libertà per cento ( LPC ) e non ci resterà altro che aspettare l’inesorabile crollo del sindaco sotto il peso delle varie pressioni centrifughe e centripete allo stesso tempo , mentre la città  annasperà sempre più senza un progetto .

Marco MATTARELLI

Capogruppo LIBERTÀ PER CENTO IN CONSIGLIO COMUNALE

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento