FONDAZIONE TEATRO BORGATTI: SUCCESSO DEL PRIMO ANNO DI ATTIVITA’

Si è concluso con successo il primo anno di attività teatrale affidata al Consiglio di Amministrazione della FTB, nominato dal Socio Unico Comune di Cento, il 23 marzo 2017.

Il Bilancio chiuso al 31 dicembre 2017 segna un avanzo pari ad euro 34.505.

La scelta degli spettacoli, varia e culturalmente qualificata, ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico premiando le scelte di un CdA che, da subito, si è messo in ascolto intercettando gusti e preferenze di pubblico.

Un successo da condividere con tutti gli sponsor e i sostenitori, su cui il Teatro ha potuto contare, per creare una solida base di sponsorizzazioni e contributi che hanno superato i 100.000 euro, senza dimenticare il contributo del Comune di Cento, Socio Unico Fondatore.

 

Dati attività da settembre 2017 a maggio 2018

 

Stagione Teatrale 2017/2018

Di notevole importanza il numero delle presenze -pari a 9378 spettatori un dato che ha premiato i cartelloni nella loro integrità e ha contribuito ad accrescere il numero degli abbonati in sala.

Illustriamo di seguito e nel dettaglio i dati relativi alle presenze, ai costi ed agli incassi dei 6 cartelloni -più la rassegna dialettale- che hanno composto la stagione teatrale 2017/2018:

PROSA presenze 1577 incassi € 39.663,00 costi € 38.500,00

JAZZ presenze 678 incassi € 13.160,00 costi € 10.500,00

CABARET presenze 1347 incassi € 28.029,00 costi € 16.700,00

GIOVANISSIMI presenze 784 incassi € 7.379,00 costi € 2.700,00

CLASSICA presenze 370 incassi € 7.208,50 costi € 10.300,00

DANZA presenze 584 incassi € 10.862,00 costi € 13.000,00

OPERETTA presenze 205 incassi € 3.857,00 costi € 5.000,00

DIALETTALE presenze 2332 incassi € 19.967,50 costi € 4.600,00

 

UAC-Università Aperta Cento

26 corsi che spaziano dal teatro alla musica, danza, arti visive, decorazione, gastronoma, benessere, filosofia, astronomia, lingue straniere con una differenza costi / ricavi che ha generato un avanzo pari ad € 13.171.

 

Progetti didattici per Scuole

I progetti, rivolti all’Infanzia, alla Primaria e alla Secondaria di primo e secondo grado hanno registrato 5600 presenze, costi per euro 33.740 e ricavi per euro 31.200.

E’ opportuno precisare che in questi dati rientra anche il progetto Operina –un vero e proprio laboratorio di canto, danza e recitazione, che ha coinvolto 1500 bambini con 7 giornate di rappresentazioni in restituzione a parenti e famiglie. Un progetto che ritorna a pieno titolo, dopo diversi anni, ad essere protagonista della didattica nelle scuole riscontrando il favore di ragazzi, genitori ed insegnanti.

 

Attività collaterali:

circa 3000 le presenze per i Concerti aperitivo della domenica e le serate dei sabati di carnevale con biglietti accessibili a tutti.

 

Produzioni

Realizzazione dell’Opera lirica AIDA (con audizioni svolte a Cento) in collaborazione con le città di Pesaro e Rimini oltre ad un family show per il cartellone giovanissimi, scritto interpretato e prodotto interamente dalla FTB.

 

Concerti e collaborazioni

Come “la giornata della Memoria”, l’inaugurazione della “Mostra di incisioni del Guercino” o le collaborazioni con l’Assessorato alla Cultura e i servizi bibliotecari del Comune di Cento, tutti ad ingresso libero.

 

Bilancio Consuntivo 2017

Il Bilancio Consuntivo 2017 chiude con un avanzo di euro 34.505.

Si precisa che gli incassi di biglietteria sono stati suddivisi in base agli spettacoli di riferimento, così come gli abbonamenti.

Diversamente dagli anni precedenti, con un metodo più corretto, anche i ricavi da sponsorizzazioni sono stati suddivisi per ogni spettacolo di riferimento.

Nel bilancio 2017 è stata inserita una voce relativa al conteggio della tassa rifiuti, dal 2008 al 2015, che non era stata contabilizzata negli anni di riferimento, che ha generato un costo pari ad euro 35.359,43.

E’ chiaro che l’inserimento nell’anno 2017 di detto importo ha influenzato e inficiato sul risultato finale dell’anno.

L’avanzo dell’anno 2017 permette alla FTB di rispettare gli accordi presi con la Regione Emilia Romagna per il recupero delle perdite degli anni precedenti.

Oltre ai dati economici va sottolineato il rispetto, da parte della FTB, dei piani di rientro concordati con gli enti creditori, tra cui il maggiore CMV, e che ha comportato l’esborso, da aprile 2017 ad oggi, di 71.500 euro oltre al pagamento delle altre fatture dell’anno in corso con il rispetto delle scadenze.

Solo qualche dato da esempio : i debiti vs fornitori al 31/12/2016 ammontavano ad euro 201.471 mentre i debiti vs fornitori al 31/12/2017 sono di euro 143.166.

 

Con questi eccellenti risultati si chiude quindi la prima stagione firmata dal Presidente Milena Cariani, affiancato dal Consiglio di Amministrazione composto dal Vice presidente Simona Andalini e dai consiglieri Isabella Benazzi, Denis Biancucci, Loretta Calanca, Aurora Nuvoli, Ugo Terzi, dal Direttore Artistico Alessandro Magri e da tutto il personale della Fondazione Teatro, che con passione e competenza ha saputo gestire la varietà di attività che l’impegno del teatro sempre più richiede.

Una sfida vinta, e che costituisce una solida base per guardare con fiducia al lavoro di ulteriore sviluppo della ST 2018/2019 a cui il CdA ha già lavorato e che sarà pronta per essere presentata, in anteprima, il 24 maggio p.v.

FacebookTwitterGoogle+FlipboardLinkedInWhatsAppLineGoogle GmailBlogger PostEvernoteCondividi

Lascia un commento