CENTO: Toselli “Vogliamo desemaforizzare la città”

Visite: 270

Venerdì sono state tracciate tutte le misure per la realizzazione della nuova rotonda tra via XX Settembre, via I Maggio e Ponte Reno, finanziata nell’ambito dei 320mila euro stanziati con procedura d’urgenza dalla giunta per la messa in sicurezza del ponte. Il progetto è stato realizzato dall’ufficio tecnico comunale, sulla base dei rilievi eseguiti da Geogra e in collaborazione con Cmv Servizi.
Domani, con l’abbattimento dell’aiuola di fronte a Porta Pieve per aumentare il raggio di curvatura, inizieranno i lavori edili, che termineranno alla volta di mercoledì, per poi procedere con la segnaletica, da completare entro la settimana.
La struttura avrà un diametro di 20 metri, mentre quello dell’isola centrale misurerà 4,5 metri. Sarà riaperto contestualmente l’accesso a via Donati. Gli attraversamenti pedonali saranno segnalati e protetti da elementi rialzati collocati all’altezza della mezzeria. L’adeguamento dell’illuminazione prevede l’installazione di tre lampioni e di un segnale luminoso per chi scende da Ponte Vecchio, che fungerà da deterrente per la velocità di marcia.
Dalle difficoltà possono derivare importanti opportunità. E questa opera, pur realizzata in emergenza, segnerà il primo passo di un percorso verso una città che vogliamo desemaforizzata, grazie alla definizione di altre nuove rotatorie.

Share Button

Share