L’ASSESSORE LABIANCO HA INCONTRATO IL GRUPPO ANA

Visite: 137

Si è svolto recentemente l’incontro tra il neoassessore alla Sicurezza e alla Protezione Civile Antonio Labianco e il Gruppo Alpini di Cento, con il suo nucleo di Protezione Civile, che rappresenta una delle unità più numerose e attive a livello locale e sul territorio regionale.
«Pur essendo carabiniere, in mezzo agli alpini mi sento a casa – ha affermato -. Durante gli anni di servizio prestato in Trentino Alto Adige, ho avuto modo di conoscere da vicino questa associazione e respirare l’aria della grande famiglia alpina».
Il gruppo Ana opera a nei comuni di Cento, Pieve di Cento e Castello d’Argile, mentre sul piano nazionale ha sempre prestato il proprio sostegno, all’interno del nucleo di Protezione Civile regionale degli Alpini, nelle calamità che si sono purtroppo succedute.
«Ho trovato un gruppo forte, giovane, motivato e formato su tante specialità. Ringrazio ad esempio i volontari che da poco hanno terminato, come fanno ogni anno, l’attività di supporto alla lotta contro gli incendi boschivi in Puglia e in generale tutti loro per quanto hanno fatto, fanno oggi e continueranno a fare in futuro per il nostro Paese. Come ho già avuto modo di ribadire in altre sedi, mi piace definirmi un tecnico che ha deciso di mettersi a disposizione della collettività, ho obiettivi ben precisi e anche sulla Protezione Civile abbiamo già delineato i primi interventi rivolti a migliorare e rafforzare la struttura tecnica comunale. Sono felice dunque di avere al mio fianco un gruppo di volontari come questo».
Nel frattempo procede il percorso dell’Amministrazione comunale per il miglioramento sismico dell’attuale sede che ospita i volontari, grazie a fondi post sisma per circa 267 mila euro e alla recente assegnazione da parte della Regione di ulteriori 40 mila euro per l’ammodernamento e la riqualificazione della struttura, la cui progettazione dovrà essere completata entro l’anno.

Share Button

Share