PARTECIPANZA ATTIVA: “Non negare l’eredità dei tuoi diritti” lettera ai Partecipanti

Visite: 468

VIENI, VOTA e Cambia la PARTECIPANZA

Caro Partecipante,
domenica 5 maggio 2019 si vota per il rinnovo del Consiglio della Partecipanza Agraria di Cento.
Le elezioni sono state indette dal Commissario regionale, che sostituisce il precedente governo dell’Ente, caduto sulla mancata approvazione del “diritto alle donne”.
La Partecipanza Agraria di Cento è rimasta l’unica e sola Partecipanza a violare da 71 anni l’art.3 della Costituzione italiana.
Bisogna cambiare gli uomini se si vogliono cambiare le cose, per questo ti invitiamo ad esercitare il tuo diritto al voto per fare uscire la Partecipanza dal medioevo.
I soliti noti, che governano da oltre 30 anni, confidano nella tua assenza per lasciare le cose come stanno; per loro la Partecipanza è una torta da dividere ogni vent’anni a loro piacimento, escludendo te ed i tuoi eredi da ogni beneficio, solo perché non abiti a Cento.
Per questo Ti chiediamo di aiutarci con il tuo voto nell’opera di rinnovamento, grazie !

Mirco Gallerani e Alessandro Tassinari

TUA FIGLIA TI AMA non negarle l’eredità dei tuoi dirittiNoi proponiamo l’eliminazione di ogni discriminazione tra uomo e donna, pertanto le donne avranno pieni diritti e potranno votare ed essere elette nel Consiglio della Partecipanza Agraria di Cento, da cui sono escluse.

Per i Partecipanti residenti fuori dal territorio del Comune di Cento, che oggi possono solo votare, ma non essere eletti, chiediamo i pieni diritti elettorali, ovvero che siano eleggibili nel Consiglio della Partecipanza Agraria di Cento.

Istituzione di una Consulta dei Partecipanti residenti fuori dal territorio del Comune di Cento per fare sentire la loro voce all’interno dell’Ente.

Fondazione per una Casa protetta. o famiglia, per i Partecipanti anziani, di cui potranno usufruire anche quelli residenti fuori dal territorio di Cento.

Fondazione per un asilo nido e scuola materna per le famiglie Partecipanti, di cui potranno usufruire anche quelle residenti fuori dal territorio di Cento.

Share Button

Share

Lascia un commento