Premio Rotary “Guido Paolucci” ALla centese Maria Francesca Melloni

Visite: 677

Grande soddisfazione ieri sera per la centese Maria Francesca Melloni, che nella splendida cornice del Hotel Savoia Regency di Bologna ha ricevuto il premio Rotary “Guido Paolucci”, alla presenza del governatore del Distretto Rotary International 2072 Paolo Bolzani e il prorettore Elena Trombini.

Giunto alla XXIX edizione il premio, ideato dal Prof. Guido Paolucci nel 1989, al fine di premiare il migliore laureato di ciascuna Scuola nel corso dell’Anno Accademico appena concluso dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. La selezione dei candidati viene eseguita in maniera automatica dall’Ateneo, che fornisce i nominativi degli studenti che hanno ottenuto: il più alto voto di laurea, la media più alta negli esami, il massimo numero di lodi, la durata degli studi e l’età al momento della laurea. Nessuna valutazione soggettiva, ma solo merito e trasparenza. L’iniziativa promossa congiuntamente dai Rotary Club Felsinei, intende dare ai vincitori un segno morale, prima ancora che tangibile, dell’apprezzamento del loro lavoro con l’auspicio che possano operare nella professione seguendo i più alti principi etici nei confronti delle Comunità in cui vivono.

Maria Francesca Melloni si è aggiudicata il premio quale miglior studentessa nell’anno accademico 2017/18 alla Scuola di Lettere e Beni Culturali, corso di laurea magistrale in Scienze Storiche e Orientalistiche, curriculum Studi Orientali, con un tesi di laurea in Storia Ellenistica dal titolo “Aspetti storici e religiosi della Battriana: il culto dell’Oxus”, relatore il prof. Federicomaria Muccioli.

Share Button

Share

Lascia un commento