DA VIA BONDENESE PARTE LA NUOVA FASE DI MANUTENZIONE DELLE STRADE

Visite: 421

Al via lunedì 15 luglio i lavori della nuova fase di riqualificazione della rete stradale comunale, in cui l’Amministrazione comunale ha investito 400mila euro.

«L’obiettivo è sanare la situazione grave e annosa della viabilità centese – spiega il sindaco Fabrizio Toselli -. Il nostro impegno quindi è andato nella direzione di individuare le risorse e definire una programmazione. Daremo continuità a questi investimenti, così da arrivare a garantire la sicurezza del territorio». Infatti è stato realizzato un primo pacchetto di manutenzione straordinaria per complessivi 740mila euro e si è inserita nel Piano Organico l’attesa riqualificazione di viale Jolanda.

Ora il nuovo step. Si partirà da via Bondenese a Casumaro. Nel novero di questi interventi sono previste via Cattaneo, via Maestrola a XII Morelli – ripristino dei marciapiedi esistenti, via Ciro Menotti (via Risorgimento), via Santa Liberata nel tratto da via dei Tigli a via Mussolina, via Giovannina – pista ciclabile, via dei Ciclamini, via Banche nel tratto da via Ramedello a via Lanzoni, via Bondenese a Buonacompra – attraversamento protetto, via Nuova a Pilastrello – attraversamento protetto, via Penzale – attraversamento pedonale.

L’opera è finalizzata appunto alla sicurezza della circolazione stradale e consiste prevalentemente nell’esecuzione di fresatura e rifacimento dei manti bituminosi danneggiati, oltre alla sistemazione di alcuni tratti di banchina e a interventi complementari, volti anche a migliorare il decoro urbano.

In via Bondenese la Provincia ha lavorato alla riqualificazione di un tratto di 600 metri, da via Gazzinella a via Pirani, ora il Comune, dopo la posa nuova condotta idrica da parte di Hera, procederà su altri 760 metri. Si tratta infatti di un’operazione congiunta fra i due Enti, concordata dal sindaco, affiancato dal consigliere comunale e provinciale Alessandro Guaraldi, che hanno condotto un percorso condiviso. «Per poter rispondere a un’esigenza particolarmente sentita da cittadini – spiega Toselli -: da vent’anni infatti questa strada non veniva asfaltata per un tratto così lungo, attraverso un accordo che va oltre le singole competenze».

In  via Bondenese, da via Pirani a via Correggio, è prevista la fresatura dell’attuale pavimentazione stradale per l’intera larghezza della carreggiata per 3 centimetri, mentre nelle zone più ammalorate la profondità sarà di ulteriori 7 centimetri. Dopo la posa del binder, verrà realizzato lo strato di finitura superficiale mediante l’utilizzo di una tipologia di bitume adeguato alle sollecitazioni cui è soggetta la strada. Si metterà mano anche alla pista ciclabile, parallela alla carreggiata stradale, da via Ex Dogana fino a via Correggio, in direzione del centro abitato, con il rinnovo del manto mediante scarificazione e posa dello strato di usura e l’installazione di una cordonatura di separazione dal traffico veicolare stradale, dove la pista è sprovvista di protezioni. Nella restante parte della pista ciclabile, da via Ex Dogana fino a via Boschetti, in direzione Cento, è in programma la posa di un nuovo manto di usura e alla messa in quota dei tombini, oltre alla eventuale scarificazione del manto esistente dove necessario.

Share Button

Share

Lascia un commento