CENTO: LEGA GIOVANI, INTOLLERABILE LA SITUAZIONE DEL PARCO DELLA RIMEMBRANZA

Visite: 660

 È ancora una volta il gruppo giovanile della Lega a porre l’attenzione sul tema del Parco della Rimembranza, giardino pubblico situato nel centro storico divenuto da diverso tempo zona abituale di ritrovo di fornitori e consumatori di stupefacenti e in più di un’occasione anche teatro di liti tra gli stessi. «Nonostante le nostre segnalazioni di ormai più di un anno fa, spiace vedere che purtroppo nulla è cambiato. Residenti e semplici passanti, infastiditi dalla presenza di questi soggetti, continuano a fare presente la situazione. Schiamazzi, bottiglie di birra rotte e altri episodi spiacevoli sono ormai all’ordine del giorno» – queste le parole di Luca Cardi, referente locale del movimento Lega Giovani a cui si aggiunge anche il consigliere Marco Pettazzoni. «L’amministrazione aveva promesso l’installazione di un impianto di videosorveglianza per disincentivare la presenza di questi individui. Le telecamere sono operative? E se sì quali risultati hanno portato?» – si chiedono i due leghisti – «cosa ha intenzione di fare l’Amministrazione comunale per risolvere questo problema? È impensabile e intollerabile vedere, in una realtà come la nostra, un giardino pubblico ridotto così. È necessario agire al più presto visto che la presenza di questi soggetti sta diventando endemica e ovviamente disincentiva i cittadini perbene dal frequentare il parco». «Ci auguriamo – concludono Cardi e Pettazzoni – che la Giunta si decida a prendere in mano la situazione e che il parco possa essere finalmente restituito al più presto ai cittadini centesi». 

Share Button

Share

Lascia un commento