Il Prefetto Michele Campanaro ha consegnato nel Palazzo del Governo l’Attestato di Pubblica Benemerenza al Merito Civile al Sig. Lorenzo Arivella

Visite: 112


L’onorificenza premia l’autore del salvataggio di un’anziana donna avvenuto nel 2012 nelle acque del Po di Volano a Ferrara

Nella mattinata odierna, presso palazzo Giulio d’Este, il Prefetto Michele Campanaro, affiancato dal Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, ha consegnato al Sig. Lorenzo Arivella l’Attestato di Pubblica Benemerenza al Merito Civile concesso dal Ministro dell’Interno con la seguente motivazione: ”Con pronta determinazione, interveniva in soccorso di una signora che, con evidenti intenti suicidi, si era lanciata nelle acque di un canale, riuscendo a trarla in salvo. Chiaro esempio di virtù civiche e di slancio altruistico”.

L’episodio risale al 21 ottobre 2012 quando il giovane, all’epoca studente universitario presso il locale Ateneo, non esitò a gettarsi nelle acque del canale di Volano a Ferrara per salvare la vita di un’anziana donna.

La benemerenza consegnata oggi a Lorenzo rappresenta il giusto riconoscimento per un gesto di grande valore – ha affermato il Prefetto – compiuto con eccezionale spirito solidaristico, con la semplicità e la spontaneità di un giovane animato da un profondo senso civico”.

Le ricompense al merito civile sono concesse “per premiare le persone, gli Enti e i Corpi che si siano prodigati, con eccezionale senso di abnegazione, nell’alleviare le altrui sofferenze o, comunque, nel soccorrere chi si trovi in stato di bisogno”. Oltre all’Attestato di Pubblica Benemerenza che è concesso dal Ministro per l’Interno, la ricompensa può consistere anche in una medaglia d’oro, d’argento o di bronzo conferita con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno.

Share Button

Share

Lascia un commento