REGOLAMENTO PER I BENI COMUNI APERTO AI SUGGERIMENTI DEI CITTADINI

Visite: 75

A conclusione del percorso partecipativo ‘Cento Beni Comuni’ è stata elaborata una proposta di ‘Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e pubblica amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani’.

Tutti i cittadini sono invitati dunque a prenderne visione sul sito internet istituzionale e a inviare eventuali suggerimenti e/o integrazioni entro giovedì 16 gennaio 2020, servendosi dell’apposita sezione relativa al progetto https://www.comune.cento.fe.it/aree-tematiche/voto-partecipazione-diritti-e-pari-opportunit%C3%A0/partecipazione/regolamento-sulla-collaborazione-cittadini-e-pubblica-amministrazione-la-cura-la-rigenerazione-e-la-gestione-condivisa-dei-beni-comuni-urbani (mail di riferimento restani.d@comune.cento.fe.it).

«È giunto a termine ‘Cento Beni Comuni’ che ha prodotto, grazie al lavoro del Tavolo di Negoziazione al quale hanno contribuito molte realtà del territorio, una proposta di Regolamento – conferma l’assessore Matteo Fortini -. Prima di portare questo documento all’attenzione della Commissione Consiliare e quindi in discussione in Consiglio Comunale si è aperta una fase di consultazione perché tutti i cittadini possano proporre suggerimenti e integrazioni». 

Una esperienza che ha profondamente arricchito l’intera collettività. «Questo percorso partecipato – conferma Fortini -, che ha registrato la collaborazione attenta e propositiva di tante associazioni e cittadini, è stata l’occasione sia per l’Amministrazione sia per le associazioni stesse di conoscersi e confrontarsi sul tema dei beni comuni e della possibile collaborazione nella loro cura. Il Regolamento rappresenterà una semplificazione normativa che permetterà, attraverso i patti di collaborazione, di realizzare progetti che favoriscano la libera iniziativa dei cittadini attivi a favore di tutta la comunità».

Share Button

Share

Lascia un commento