RENAZZO: Arrestato 23enne con l’accusa di ‘ maltrattamenti in famiglia e atti persecutori’

Visite: 2164

Nella serata del 5 febbraio u.s., i Carabinieri della Stazione di Renazzo hanno arrestato il cittadino marocchino A.G., 23enne residente in provincia di Bologna, pregiudicato, per i reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Erano circa le ore 18:20 di mercoledì, quando la pattuglia capeggiata dal Comandante della Stazione di Renazzo è intervenuta presso l’abitazione di una ragazza del luogo in quanto A.G. – con il quale la giovane donna aveva da poco interrotto una relazione sentimentale durata più di due anni – chiedeva di parlare a tutti i costi con lei, minacciando, nel caso non fosse stato ascoltato, di darsi fuoco e di appiccare il fuoco alla casa. I militari prontamente intervenuti, hanno interrotto i propositi del giovane maghrebino che veniva bloccato e condotto in caserma dove più volte minacciava di uccidere la sua ex fidanzata e poi suicidarsi.

Alla luce di tali affermazioni, supportate dal comportamento del soggetto poco rassicurante sotto il profilo psicologico, dei pregressi maltrattamenti nei confronti della ragazza durante la convivenza (causa della fine della loro relazione) e di ripetuti tentativi di incontrare l’ex fidanzata nonché di molestie, con lo stesso mezzo, verso i familiari della stessa, il marocchino veniva tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Ferrara.

repertorio
Share Button

Share

Lascia un commento