WORLD READ ALOUD DAY 5 FEBBRAIO 2020

Visite: 473


La scuola secondaria “IL Guercino” ha partecipato anche quest’anno all’iniziativa del “World Read Aloud Day”, iniziativa mondiale giunta alla sua undicesima annualità celebrata in 173 paesi per motivare alla lettura ad alta voce come rinforzo di crescita del vocabolario e potenziamento delle abilità di lettura e ascolto, Nel giorno, fissato quest’anno per il 5 febbraio, in cui in tutto il mondo si svolgono iniziative per promuovere la lettura ad alta voce, anche l’IC “Il Guercino” ha partecipato con letture in italiano e nelle lingue straniere. Per la lingua inglese, gli alunni dei corsi C ed F hanno letto due capolavori di Charles Dickens, “Oliver Twist” e “A Christmas Carol”. Gli studenti di 2A e 2E hanno letto brani tratti da capolavori della letteratura mondiale di scrittori inglesi e americani come Robert Louis Stevenson, Arthur Conan Doyle, Mark Twain e, non poteva mancare, William Shakespeare. Le classi 2A e 2C hanno letto in francese alcuni passi dai libri di “Chagrin d’école” di Pennac, “Parvana” di Deborah Ellis, “Catherine Certitude” di Modiano, “La mécanique du coeur” di Malzieu e Le Petit Prince.

In 1C sono stati proprio gli studenti a portare i loro libri preferiti e a leggere in italiano alcuni passi ad alta voce ai compagni, per condividere le sensazioni e i sentimenti provocati dalla lettura. Invece in 1A gli alunni hanno creato un’atmosfera da caffè letterario, sedendosi per terra a cerchio per leggere insieme il libro “Più unici che rari”, riflettendo sull’importanza di essere diversi e per questo unici.

L’iniziativa nasce per promuovere l’alfabetizzazione in contesti in cui la povertà è diffusa e l’opportunità di poter leggere non è scontata. L’IC “Il Guercino” ha colto l’occasione per offrire agli studenti un arricchimento personale, perché leggere è un arricchimento dell’anima e della mente e, soprattutto, per ricordarci quanto siamo fortunati ad avere questa opportunità. Queste celebrazioni rientrano anche nelle attività di approfondimento svolte da alcune classi sugli obiettivi dello sviluppo sostenibile. L’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 riguarda, infatti, l’Istruzione di Qualità.

Saper leggere, scrivere e raccontare storie è un diritto fondamentale dell’uomo, e non un privilegio di pochi.

Share Button

Share

Lascia un commento