• Gio. Set 23rd, 2021

Il primo giornale telematico di Cento

FERRARA: Festival microteatro, programmazione dal 16 al 19 settembre 2021

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Set 15, 2021
Share

Prima settimana di spettacoli per il Festival di microteatro BONSAI organizzato da Ferrara Off APS con il sostegno del Comune di Ferrara, A.N.C.I. e della Regione Emilia Romagna e in collaborazione con Festival Pindoles di Barcellona, Centro Acquedotto APS e MusiJam APS.
“Per costruire il programma di quest’anno – afferma Giulio Costa, direttore artistico di Ferrara Off – abbiamo tentato di declinare in maniera diversa le caratteristiche del Festival di Microteatro, anche in vista di eventuali incertezze riguardo alla fattibilità degli spettacoli dal vivo. Abbiamo quindi mantenuto la peculiarità dell’utilizzo di spazi non convenzionali, ma scegliendo quelli
all’aperto. Anche la durata di alcune proposte non è prettamente quella del microteatro, ma sono state scelte performance nelle quali si crea comunque un rapporto molto stretto e intimo con lo spettatore”.
Come nel caso della prima data che aprirà il Festival, giovedì 16 settembre alle ore 19 e in replica alle ore 21.30, durante la quale Piazza XXIV Maggio a Ferrara sarà vissuta attraverso le parole di ‘Lapsus Urbano//Il primo giorno possibile’ della compagnia bolognese Kepler-452. Lo spettatore, munito di cuffie, sarà guidato dalle voci degli autori a muoversi nello spazio, a percepire
le distanze e le persone che gli stanno accanto. Questo lavoro vuole approfondire la ricerca sulla società, sulla comunità e sulla partecipazione che contraddistingue il percorso artistico di Kepler-452, osservando e raccontando quello che sta succedendo in questo momento storico e che cosa voglia dire incontrarsi e fare teatro in tempi di distanziamento sociale.
Venerdì 17 settembre, presso il Ristorante Scaccianuvole alle ore 19, si proseguirà con il reading, già sold out, di Liliana Letterese e Andrea Lugli (Compagnia il Baule Volante) – che interpreteranno ‘Il racconto dell’Isola Sconosciuta’ di José Saramago. Questi magnifici artisti conosciuti soprattutto per il loro lavoro nel Teatro Ragazzi, saranno in scena con un racconto per adulti, poetico e onirico, una storia sull’amore e la ricerca di sé. Durante la performance gli spettatori gusteranno un aperitivo a tema.
Sabato 18 settembre il festival si sposterà dall’altra parte della città, nel Centro Culturale Slavich di Viale Alfonso I d’Este, con BONSAI OFF, dove in due turni – alle 20 e alle 21.30 – andranno in scena tre spettacoli di microteatro in sequenza. Si comincia con gli olandesi Teddy’s Last Ride – attualmente in residenza artistica presso Ferrara Off – che, dopo la fortunata anteprima del 9
settembre, mostreranno un’altra parte del loro nuovo spettacolo: ‘9 weeks from Now’, un progetto che combina diverse arti performative per riflettere sulle questioni di gender identity e fluidità di genere. In collaborazione con:
Grand Theatre Groningen, Worm e con il supporto di Gemeente Groningen, Fonds Podiumkunsten e dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi. Il secondo microspettacolo proposto è quello di Alice Conti, con la produzione di ORTICA, in ‘Orsòla e Il pesciolino d’oro’. Partendo dalla fiaba di Aleksandr Pushkin, una storia contemporanea di solidarietà e convivenza cantata da due marionette e un’attrice. A concludere la serata con il suo ‘Testamento’ sarà lo scrittore e performer Claudio Morici (noto al grande pubblico televisivo per i suoi video trasmessi dal programma ‘Propaganda Live’ e rilanciati dal sito di ‘Repubblica’).
Infine domenica 19 settembre alle ore 16 e alle ore 18, presso il Centro di Promozione Sociale “Acquedotto”, si svolgerà un’attività dedicata a giovani e anziani di tutte le età: un gioco da tavolo sperimentale, ideato dalle dottoresse Giulia Murgia e Valeria Tinarelli, progettato per tenere allenate – in maniera ludica e informale – le diverse abilità cognitive quali memoria, linguaggio, ritmo, attenzione e orientamento. Un innovativo gioco da tavolo basato sulla Stimolazione Cognitiva per la prevenzione e il trattamento di patologie neurodegenerative, estremamente flessibile per essere applicato sia in contesti socio-sanitari che in famiglia, dove più generazioni possono giocare insieme.
Tutti gli ingressi sono a offerta libera con prenotazione obbligatoria e sarà necessario il Green Pass.
Info e prenotazioni:
www.festivalbonsai.it bonsai@ferraraoff.it | +39 333 62 82 360

Share

Lascia un commento