• Mer. Ago 10th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

BAKERY PIACENZA-TRAMEC CENTO 87-63

DiGiuliano Monari

Mag 26, 2014
derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni
Una Tramec bella a metà rimedia una pesante sconfitta a Piacenza in gara uno di semifinale, al termine di un incontro ben giocato per 25’ ma compromesso negli ultimi 15’, quando Rombaldoni e soci hanno preso il largo, dimostrando di avere le carte in regola per cercare di andare fino in fondo.
Il primo quarto si apre con 7 punti in fila dei piacentini, seguiti da un canestro di Carretti che scatena la festa degli oltre 200 tifosi al seguito della Tramec, che lanciano in campo banconote false per manifestare il loro dissenso nei confronti della politica attuata dalla società di casa in merito ai prezzi dei biglietti (€ 5 per i locali e € 10 per gli ospiti). Cento impiega giusto un paio di minuti per impattare e poi allunga con Bona (14 punti nei primi 10’), Nieri e Silimbani (15-28), ma un gioco da tre punti di Rombaldoni tiene i suoi in linea di galleggiamento.
In apertura di seconda frazione, la Tramec scappa sul 21-39 con due bombe consecutive di capitan Di Trani. Il time-out chiesto da Piacenza riesce però nell’intento di togliere inerzia agli uomini di coach Giuliani, che incassano un 15-0 in cui c’è tanto Rombaldoni: 36-39. Cento ritrova la doppia cifra di vantaggio con Di Trani e Nieri, ma Rombaldoni (autore di 20 punti nei primi 18’) è immarcabile e grazie a lui i padroni di casa rientrano negli spogliatoi con 6 soli punti da recuperare (40-46), nonostante i 3 falli personali a carico di Bonaiuti, Garofalo e Italiano.
La ripresa si apre con un canestro di Bona seguito da un break di 9-0 per Piacenza, che sorpassa con Rombaldoni (49-48) e tenta la fuga con Gambolati (53-50). Cento perde Carretti per infortunio e subisce un nuovo parziale di 15-2, ispirato dall’energia di Italiano: 68-52. In questo frangente la Tramec difetta in termini di fiducia e intensità, e non è un caso che il primo fischio a favore in questo periodo arrivi a poco più di un minuto dall’ultimo intervallo. A poco più di 5 minuti dalla conclusione la Tramec torna a “-12” e con palla in mano ma, dopo la sospensione richiesta da Coppeta, la squadra locale produce l’ennesimo parziale: un 11-0, che ricaccia indietro gli ospiti e consegna a Piacenza il primo punto della serie.
Mercoledì si torna in campo, questa volta al palasport “Benedetto XIV” di Cento: la Tramec scenderà in campo per allungare la serie e tornare a Piacenza, mentre la Bakery cercherà di chiuderla per conquistare la finale con la vincente della serie fra Tortona o Cecina. Si gioca alle ore 21, con apertura della biglietteria anticipata alle 19.30: in prevendita sono già stati venduti 500 tagliandi, non ci sarà il “tutto esaurito” ma si preannuncia una più che discreta cornice di pubblico nel tentativo di spingere Di Trani e soci a gara tre.
BAKERY PIACENZA-TRAMEC CENTO 87-63
PARZIALI: 18-28, 22-18, 24-6, 23-11.
PIACENZA: Gambolati 12, Rombaldoni 23, Zampolli 19, Bonaiuti 2, Gasparin 9, Ziotti, Italiano 10, Mazzocchi, Speronello 6, Garofalo 6. All. Coppeta.
CENTO: Mabilia 2, De Pascale 2, Bona 16, Govoni, Ikangi 3, Nieri 12, Di Trani 13, Carretti 5, Silimbani 8, Andreani 2. All. Giuliani.
ARBITRI: Dori, Nuara.

Lascia un commento