• Mer. Giu 19th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

BERRA: Furto sacrilego, quadro recuperato dai CC e restituito al Santuario

DiComando Carabinieri

Ott 30, 2022

Alla fine di agosto 2022 il Curatore del “Santuario della Vergine della Galvana” Don Francesco Morcavallo, si è presentato alla caserma dei Carabinieri di Berra (FE) per denunciare che ignoti malfattori, nelle settimane precedenti, avevano asportavano dall’interno della cappella del sacro luogo, un registro di apposizione delle firme dei fedeli in visita al santuario ed un piccolo quadro ex voto contenente un’immagine sacra. Il prelato non era in grado di quantificare il prezzo degli oggetti asportati, avendo gli stessi più un valore sacro ed affettivo che strettamente economico. I Carabinieri della locale Stazione, ricevuta la denuncia, hanno immediatamente provveduto ad effettuare un accurato sopralluogo nel Santuario, alla ricerca di tracce utili ad identificare gli autori del furto sacrilego, avviando le indagini che hanno permesso di identificare e sentire numerosi testimoni. Successivamente i militari hanno anche visionato i video dei sistemi di sorveglianza pubblici e privati, posti lungo le vie che conducono o prossime al Santuario. Le attività di ricerca hanno permesso ai militari di individuare il possibile autore del reato e, con apposito decreto emesso dell’autorità giudiziaria, hanno proceduto, nel mese di settembre, alla perquisizione del suo domicilio, rinvenendo e sequestrando gli oggetti trafugati. Domenica 30 ottobre 2022, al termine della Santa Messa celebrata presso la Chiesa di San Rocco di Berra, alla presenza anche del Sindaco di Riva del Po (FE) dott. Andrea Zamboni, il Comandante della Stazione Luogotenente Nicola Rauli, ha formalmente restituito al Curatore e Parroco Don Francesco Morcavallo, il “ Quadro riproducente un cuore in argento”nonché ilregistro di apposizione delle firme dei fedeli in visita al santuario.